Congedo straordinario retribuito: i 2 anni si possono dividere per 2 familiari?

-
13/10/2019

E’ possibile fruire del congedo straordinario retribuito per 2 familiari con handicap grave? Certamente si, basta che non si superano i 2 anni complessivi.

Congedo straordinario retribuito: i 2 anni si possono dividere per 2 familiari?

La legge 151/2001  permette, al lavoratore dipendente, di avere un congedo straordinario retribuito per un massimo di 2 anni in tutta la vita lavorativa per assistere un familiare con handicap grave in base alla legge 104, articolo 3, comma 3. Vediamo in che modo può essere fruito il congedo se i familiari da assistere sono 2.

Congedo straordinario per 2 familiari

Un lettore ci contatta via Whatsapp e ci scrive:

Buongiorno vorrei farvi una domanda, visto che ho già usufruito in parte della legge 151 per mio papà (ancora in vita), posso usufruire del restante dei 2 anni per mia moglie anch’essa in possesso di 104? In attesa di un vostro riscontro, porgo distinti saluti. Massimo

Come abbiamo scritto sopra, quindi, il congedo straordinario retribuito può essere fruito per un massimo di 2 anni nella vita lavorativa di ognuno di coloro che si prendono cura di persone con grave disabilità. Nel suo caso, quindi, se non ha esaurito i 2 anni nell’assistenza di suo padre, può utilizzare senz’altro il periodo residuo per assistere sua moglie a patto che sia stata riconosciuta in condizione di gravità (non basta, quindi, la legge 104, ma serve il riconoscimento dell’handicap grave con l’articolo 3, comma 3).

In ogni caso dovrà presentare nuova domanda di congedo straordinario indicando come assistito sua moglie e conclude la rimanenza del periodo in questo modo.

L’unica cosa vietata, nell’assistere due disabili, è richiede 2 anni per ogni disabile, ma nel suo caso, come descritto sopra, è perfettamente fattibile.