Congedo straordinario retribuito legge 104 per se stessi è possibile?

-
15/10/2019

Il congedo straordinario retribuito può essere fruito dal lavoratore disabile per se stesso?

Congedo straordinario retribuito legge 104 per se stessi è possibile?

Il congedo straordinario retribuito permette ai lavoratori dipendenti che assistono un familiare con handicap grave in base alla legge 104, articolo 3, comma 3, di assentarsi dal lavoro per 2 anni percependo un’indennità pari all’ultima retribuzione e di conservare il posto di lavoro e la mansione svolta. Possono fruirne anche i lavoratori disabili per se stessi?

Congedo straordinario per il lavoratore disabile

Una nostra lettrice ci scrive:

Sono una dipendente pubblica con la leg. 104/92 art. 3 comma 3. Chiedo se personalmente ho diritto dei due anni di congedo straordinario retribuiti ed eventualmente a chi fare richiesta? Grazie, buongiorno

Come scritto nell’introduzione, il congedo straordinario retribuito regolato dalla legge 151/2001 è appositamente studiato per chi si prende cura di portatori di handicap grave e non per i disabili stessi. Il congedo straordinario retribuito, nella forma descritta e regolamentata dalla legge 151, quindi, non è fruibile dal lavoratore disabile se non per assistere a sua volta un familiare con grave disabilità, ma non per se stesso.

Esiste un altro congedo, sempre della durata massima di 2 anni, che i disabili possono richiedere per gravi motivi personali: anche in questo caso il congedo consente la conservazione del posto di lavoro, della mansione svolta e su richiesta è possibile riscattare il periodo di fruizione perchè sia coperto da contribuzione figurativa. Ma il congedo che il lavoratore disabile può fruire per i suoi motivi personali non prevede la retribuzione (l’indennità mensile pari all’ultima retribuzione base).

Per rispondere alla sua domanda, quindi, lei non ha diritto alla fruizione del congedo straordinario retribuito ma, se dovesse aver bisogno poichè sta per superare il periodo di comporto o per altre motivazione può richiedere il congedo per gravi motivi personali non retribuito.