Legge 104: cambiamo le regole per permessi e congedo, tutte le novità

L’Inps ha pubblicato un messaggio n. 3114 del 7 agosto 2018, con cui fornisce chiarimenti sulle modalità di fruizione dei permessi legge 104 e del congedo straordinario.

Viene chiarita, innanzitutto, la compatibilità dei permessi nel lavoro a turni, quello in cui l’orario operativo può coprire l’intero arco della giornata e la totalità dei giorni settimanali, comprendendo anche il lavoro notturno, la domenica e le giornate festive.

L’INPS precisa che i permessi legge 104 possono essere fruiti anche in corrispondenza di un turno di lavoro di domenica. Lo stesso vale per il lavoro notturno a cavallo di due giorni solari: in questo caso la prestazione resta riferita a un unico turno di lavoro e il permesso fruito corrisponde a un solo giorno.

Per i lavoratori part-time, inoltre, è previsto il riproporzionamento dei tre giorni di permesso mensile ai casi di part-time verticale e part-time misto con attività lavorativa limitata ad alcuni giorni del mese. Nel messaggio vengono quindi forniti degli esempi pratici per chiarire meglio la questione e chiarimenti in merito al cumulo tra congedo straordinario e permessi.

E’ possibile scaricare qui il messaggio n. 3114 del 7 agosto 2018

permessi legge 104

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.