Legge 104: esenzione tassa rifiuti per il 2019, istanza ad ottobre

Alcuni Comuni stabiliscono delle riduzioni della TASI per i disabili con legge 104 e le famiglie bisognose: ecco di cosa si tratta.

La tassa sui rifiuti (TARI) consiste nella  tassa relativa alla gestione dei rifiuti in Italia. Non esistono disposizioni nazionali che stabiliscono riduzioni o esenzioni a favore delle persone con disabilità con legge 104. Si possono ottenere agevolazioni dai Comuni di appartenenza. Ogni anno i comuni pubblicano la delibera degli sgravi per le famiglie in difficoltà e le persone con disabilità.  

Un lettore ci pone una domanda specifica: Buongiorno, vorrei informazione sono invalida con legge 104 vivo a Mestre ve vorrei sapere se nel mio comune c’è il bonus rifiuti. Grazie

Legge 104 e sconto sulla tassa rifiuti

Nel caso specifico Comune di Mestre – Venezia, ha pubblicato le esenzioni la tabella delle riduzioni ed esenzioni tariffarie tari per l’anno 2019. Riportiamo solo la parte relative alle agevolazioni dei nuclei familiari.

1)     Locali adibiti a civile abitazione, occupati da persone che versano in precarie condizioni economiche e che per tale motivo siano assegnatarie degli interventi di natura economica previsti dal Comune di Venezia (minimo vitale e minimo economico di inserimento). Necessaria presentazione di istanza entro il 31 ottobre 2019Riduzione al 100%;

 

2)     Locali adibiti a civile abitazione, nei quali è fissata la residenza, occupati da una o più persone, che abbiano cumulativamente, come unica fonte di reddito, la titolarità di provvidenza o pensione inferiore o pari all’importo dell’assegno sociale erogato dall’INPS, ovvero pensione erogata da altro Istituto di Previdenza con importo parificato all’assegno sociale INPS, a condizione che le persone stesse non abbiano la titolarità, ad alcun titolo, di diritti reali su ulteriori unità immobiliari, rispetto a quella di residenza. Necessaria presentazione di istanza entro il 31 ottobre 2019Riduzione al 100%;

 

3)     Locali adibiti a civile abitazione posseduti da persone anziane o non autosufficienti che acquisiscono la residenza presso istituti di ricovero permanente o di lungodegenza, sempre che le stesse unità non risultino come residenza di altri nuclei familiari o di altri componenti familiari e a condizione che le persone stesse non abbiano la titolarità, ad alcun titolo, di diritti reali su ulteriori unità immobiliari, rispetto a quella in cui erano residente prima del ricovero e congiuntamente in possesso di risorse economiche, calcolate in base all’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) non superiori ad € 16.700 Necessaria presentazione di istanza entro il 31 ottobre 2019Riduzione al 100%;

 

4)     Famiglie anagrafiche (ai sensi dell’art. 4 D.P.R. 223/1989) composte da almeno n. 5 componenti, tutti aventi la medesima residenza all’interno dello stesso immobile di cui almeno 2 siano di età inferiore a 18 anni (figli e/o minori in affido) o di cui almeno 1 di qualsiasi età che sia accertato come disabile in base all’articolo 3 comma 3 della legge 104/1992 e/o con un grado di invalidità superiore al 74%. e congiuntamente in possesso di risorse economiche, calcolate in base all’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) cumulativamente non superiori ad € 25.000. Necessaria presentazione di istanza entro il 31 ottobre 2019.

La riduzione: In tali ipotesi il soggetto passivo è tenuto al pagamento del tributo per la parte di tariffa calcolata assumendo un nucleo familiare di n. 4 componenti; il Comune di Venezia si sostituisce nel pagamento del tributo per la parte di tariffa rimanente (calcolata cioè a partire dal 5° componente della famiglia in poi).

Conclusione

Solo se si trova nelle situazioni sopra elencate può fare domanda per la riduzione al 100% presentando istanza ad ottobre 2019. È possibile chiedere informazioni al Contact Center Veritas dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,30 alle 17,00, al seguente numero 800.466.466 (da rete fissa) oppure 041.96.555.30 (da rete mobile, al costo applicato dal proprio gestore telefonico)

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”