Legge 104, i permessi con quale grado di parentela si possono chiedere?

-
16/10/2018

Permessi legge 104, con quale grado di parentela si può fare richiesta, domanda e modulo da scaricare.

Legge 104, i permessi con quale grado di parentela si possono chiedere?

Legge 104: Agevolazioni legge 104/92 come funziona? Per permessi lavorativi grado di parentela?

 

L’art. 33 della legge 104/92 stabilisce che possono fruire dei permessi per assistere il familiare con handicap grave il coniuge, le coppie unite in unione civile (c.d. Legge Cirinnà), i parenti e gli affini entro il secondo grado.

La sentenza n. 213/2016 della Corte Costituzionale, ha stabilito che i soggetti legittimati a fruire dei tre giorni di permesso mensile retribuito, e ha annoverato anche il convivente di fatto (more uxorio).

La normativa prevede comunque la possibilità di estendere il diritto ai parenti ed affini entro il terzo grado in presenza di particolari condizioni. Pertanto il familiare, con rapporto di lavoro pubblico o privato, ai sensi dell’art.3, comma 3 della legge 104 può usufruire dei permessi di tre giorni mensili anche frazionabili in ore.

Chi può fare richiesta

Il soggetto che assiste il familiare disabile, può fare richiesta dei permessi, indipendentemente dalla presenza di altri soggetti, nel nucleo familiare, legittimati a prestare assistenza. Non è necessario acquisire alcuna dichiarazione di rinuncia da parte di eventuali altri familiari aventi diritto.

Come chiarito dall’art. 24 della legge 183/2010, il diritto ad assistere il familiare con grave disabilità, non può essere riconosciuto a più di un lavoratore dipendente.

Grado di parentela

Parenti di primo grado: padre e madre, figlio o figlia

Parenti di secondo grado: nonno o nonna, nipote (figlio del figlio o della figlia), fratello o sorella

Parenti di terzo grado:  bisnonno o bisnonna, pronipote  (figlia o figlio del nipote), nipote (figlia o figlio del fratello o della sorella)
zio e zia (fratello o sorella del padre o della madre).

Legge 104 e grado di parentela

Permessi legge 104: il modulo SR08 Hand 2

La legge 104 permette ai familiari delle persone disabili di beneficiare di permessi retribuiti fruibili a giorni o frazionabili a ore. Possono fruire dei permessi 104 i lavoratori dipendenti che assistono un familiare affeto da disabilità grave che trasmettono la domanda Inps compilando il modulo SR08 Hand 2

 

Modulo SR08 Hand 2

Il modulo SR08 Hand 2 va compilato in ogni sua parte e trasmesso all’Inps per richiedere i permessi legge 104 indicando i seguenti dati:

  • dati del richiedente;
  • rapporto di parentela con il disabile grave ai sensi della legge 104/92;
  • rapporto di lavoro in corso;
  • ricovero o non ricovero del familiare disabile;
  • distanza tra abitazione del richiedente e del familiare affetto da disabilità;
  • dati anagrafici del disabile.

Al modulo andrà allegata anche la certificazione sanitaria rilasciata del medicio del SSN in attesa della comunicazione della Commissione medica ASL/INPS, mentre per i disabili affetti da sindrome di down può essere allegata documentazione rilasciata dal medico di base.


Leggi anche: Dolci tipici di Natale regione per regione vediamo quali sono

La domanda può essere inoltrata in modalità telematica  o tramite contact center integrato.

Per la fruizione dei permessi i lavoratori dovranno formulare domanda all’Inps tramite modulo e richiesta scritta al datore di lavoro indicando:

  • dati del lavoratore;
  • dati del disabile;
  • legame di parentela;
  • impegno all’assistenza del familiare disabile.

Puoi trovare qui i MODULI DA SCARICARE

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]