Legge 104, lavoro notturno e festivo per lavoratore con handicap grave che assiste familiare

-
25/10/2019

Un lavoratore disabile che assiste un altro disabile con gravità è obbligato a volgere lavoro notturno e festivo?

Legge 104, lavoro notturno e festivo per lavoratore con handicap grave che assiste familiare

Vediamo quali sono le agevolazioni sul lavoro che spettano ad un lavoratore con grave disabilità che assiste anche un familiare con handicap grave in base alla legge 104, articolo 3, comma 3. Il lavoro festivo e quello notturno sono obbligatori? Vediamo cosa prevede la normativa.

Agevolazioni lavoro legge 104

Un nostro lettore, titolare di legge 104, ci chiede:

Buona sera  sono invalido al 100% con art.3 com.3 di gravità ho 48 anni

usufruisco poi dei 3 giorni per mia suocera invalida anch’essa al 100% e art 3 com.3 

sono operaio dell’azienda Forestas Sardegna è ho l’idoneità come guardiano ho chiesto di prendere la mia 104 a ore e mi spetterebbero di fare 2 ore in meno cosa posso chiedere? Nel senso il notturno non lo posso fare perché accudisco mia suocera ma altro esempio sono obbligato a fare i giorni festivi? 
In settimana fino a venerdì si fa il pomeriggio e il notturno poi il sabato e domenica vengono fatti 3 turni di 8 ore come mi posso comportare ? Grazie

 

La normativa vigente prevede che il lavoratore che  si prende cura di un soggetto disabile ai sensi della legge 104, articolo 3, comma 3, non possa essere obbligatoriamente adibito a lavoro notturno. Il lavoratore che ha a carico un disabile grave, quindi, può rifiutarsi di svolgere lavoro notturno.

Per quanto riguarda il lavoro festivo, invece,  soltanto i lavoratori disabili possono essere esonerata dall’obbligo del lavoro festivo (e non i lavoratori che assistono un disabile grave).

Nel caso specifico, quindi, lei è esonerato dal lavoro notturno in quanto assiste sua suocera con handicap grave, ed è esonerato dal lavoro festivo (domenicale compreso) in quanto lei stesso è un disabile grave. Fermo restando, quindi, il dovere di coprire il proprio orario lavorativo settimanale (escluse le 2 ore giornaliere di legge 104) lei può essere adibito a turni dal lunedì al sabato, esclusi i giorni festivi infrasettimanali, e solo per orario diurno.


Leggi anche: Imu seconda rata: scadenza del 16/12, esenzioni e riduzioni