Pensione anticipata: nessuna penalizzazione per chi ha fruito dei permessi legge 104 e congedo

-
22/02/2020

Pensione anticipata le assenze per i permessi legge 104 art. 3 comma 3 e i due anni di congedo legge 151, fanno diminuire l’assegno pensionistico? Scopriamolo insieme.

Pensione anticipata: nessuna penalizzazione per chi ha fruito dei permessi legge 104 e congedo

Pensione anticipata e assenze per permessi legge 104 art. 3 comma 3 e congedo straordinario legge 151, come influiscono sull’assegno? Analizziamo questa domanda, considerando la trasformazione nel tempo e la situazione attuale, rispondendo anche al quesito di un nostro lettore.

Pensione anticipata e permessi legge 104 e congedo legge 151

Buongiorno, vorrei accedere alla pensione anticipata, ho usufruito di permessi legge 104 e i due anni di congedo per mia figlia disabile, subirò una penalizzazione sull’assegno?

Prima di entrare nel merito analizziamo cosa è successo nel tempo.

La pensione anticipata e fruizione dei permessi legge 104 art. 3 comma 3 non costituisce una penalizzazione. La legge numero 147/2013 ha corretto la legge Fornero che comportava la necessita di dover recuperare i giorni di permesso e congedo previsti per la legge 104 art. 3 comma 3 per non incorrere nella penalizzazione in caso di pensionamento anticipato. La norma prevedeva che chi andava in pensione prima degli  anni di età subiva una penalizzazione con una decurtazione dell’assegno pensionistico. La norme prevedeva il requisito contributivo per accedere alla prestazione di pensione anticipata doveva essere di esclusivo lavoro. Di conseguenza, il lavoratore per non subire una penalizzazione doveva prolungare l’attività lavorativa per coprire i periodi di assenze utilizzati per permessi legge e congedi legge 151.

La legge 147/2013 ha ripristinato la pensione anticipata senza penalizzazione per coloro che fruiscono di permessi lege 104 e congedo legge 15.

Riepilogando le assenze per permessi legge 104 e il congedo legge 151, sono coperti da contributi figurativi validi sia per il diritto che per la misura, quindi, nessuna penalizzazione sull’assegno pensionistico.

Permesso di tre giorni per terapia con farmaci salvavita, quali sono?