Permessi legge 104: comunicazione al datore di lavoro

-
13/03/2020

Permessi legge 104 di tre giorni e richiesta al datore di lavoro, se non si rispettano i tempi non si può fruire del permesso. Ecco le ultime disposizioni.

Permessi legge 104: comunicazione al datore di lavoro

Permessi legge 104 di tre giorni al mese, retribuiti e coperti da contribuzione figurativa utili al diritto e al calcolo della pensione. Possono fruire dei permessi legge 104  i lavoratori invalidi e coloro che assistono il familiare con handicap grave (art. 3 comma 3 della legge 104). Questa misura non richiede la convivenza con il familiare, per fruirne bisogna fare richiesta all’Inps e presentare copia della domanda con ricevuta di presentazione al datore di lavoro. Un lettore ci pone una domanda sulla comunicazione da presentare al datore di lavoro per la fruizione e i tempi. 

Permessi legge 104 e modalità per la fruizione

Ho comunicato questa mattina il mio datore di lavoro che avrei preso la 104 perché nella notte non sono stato bene e non ho dormito. L’ho comunicato alle ore 5 e il mio orario di lavoro comincia alle 8. Mi hanno telefonato dicendomi che dovevo comunicare prima il mio problema e che la legge non è valida e che devo presentare un certificato medico. Mi potete rispondere in merito a questa diatriba. Grazie e distinti saluti.

La normativa in merito ha subito delle modifiche sul preavviso perla fruizione dei permessi legge 104, è stato previsto che bisogna attenersi ad una programmazione mensile e, solo in casi di urgenza è possibile presentare una comunicazione di assenza nelle 24 ore precedenti  il permesso, o comunque non oltre l’inizio dell’orario di lavoro. Queste regole n linea generale sono applicate in quasi tutti i settori e  sono ben delineate nei comparti: funzioni centrali, locali, istruzione e ricerca e sanità. 


Leggi anche: Permessi legge 104 anche con handicap lieve?

È possibile leggere qui la normativa di riferimento: Permessi legge 104 e comunicazione al datore di lavoro, tempi e modalità

Secondo le disposizioni, lei non può fruire del permesso legge 104 perché non ha comunicato in tempo utile l’assenza al datore di lavoro. Nel caso specifico deve produrre il certificato medico che giustifica l’assenza per malattia.