Sconto TARI o esenzione con legge 104, quando è possibile?

La TARI e una tassa sui rifiuti, ci si chiede se i possessori di invalidità civile sono esonerati o hanno diritto ad una riduzione. Analizziamo il quesito di una nostra lettrice:

Buon giorno, io abito Bologna, volevo sapere se c’è una percentuale per invalidi civili. Vorrei sapere per avere uno sconto sulla tari la mia casa è abitazione principale siamo 3 adulti e 2 minori mia figlia e disoccupata ed io e mio marito siamo pensionati. Grazie

Sconto TARI con legge 104

Non esistono disposizioni nazionali che impongano riduzioni o esenzioni a favore delle persone con disabilità con legge 104 art. 3 comma 3. Eventuali agevolazioni o riduzioni possono essere regolamentate dai singoli comuni. Quindi è necessario rivolgersi al comune di appartenenza e chiedere se è stata emanata la delibera degli sgravi per i disabili. Nel caso specifico il comune di Bologna ha previsto delle riduzioni per i privati cittadini e i servizi commerciali, che hanno adottato delle specifiche misure, ma non sono previste agevolazioni per i possessori di invalidità civile con legge 104. Analizziamo lo sconto che riporta il Comune per i privati cittadini. 

Sconto Tari comune di Bologna

Il Regolamento Comunale all’art.17 prevede sconti nel pagamento del tributo riservati a:

  • privati cittadini (utenze domestiche) che facciano utilizzo della compostiera o che depositino rifiuti in forma differenziata direttamente nella Stazione Ecologica Attrezzata;

Per i privati cittadini (utenze domestiche)

Compostaggio

La riduzione legata al compostaggio domestico è pari al 10% della tariffa dovuta e si applica previa richiesta del contribuente che attesti di voler praticare in modo continuativo il compostaggio. Il diritto allo sconto decorre dal bimestre solare successivo alla data di presentazione della domanda che continuerà ad avere effetto per il futuro, a meno che non vengano a modificarsi le relative condizioni che debbono essere tempestivamente comunicate al Comune. Dal 1° gennaio 2014 per usufruire dello sconto occorre presentare richiesta all’U.I. Entrate compilando il modello “Richiesta agevolazione tariffaria compostiere”.

Contestualmente per avviare l’attività deve essere presentata  domanda a Hera S.p.A. utilizzando il modulo e le istruzioni pubblicate all’interno del loro sito. Il contribuente che dichiari di voler praticare il compostaggio e di voler usufruire dell’apposita scontistica ha l’obbligo di sottostare ai controlli da parte di Hera S.p.A. sul corretto svolgimento dell’attività. Gli utenti che già praticavano attività di compostaggio alla data del 31/12/2013 accedono d’ufficio alla scontistica in base agli elenchi forniti da Hera S.p.A..

Il riconoscimento dello sconto è ovviamente condizionato dalle risultanze della prevista attività di controllo sull’effettiva pratica del compostaggio.

Stazione ecologica attrezzata

Lo sconto legato alla consegna dei rifiuti domestici direttamente presso le Stazioni Ecologiche Attrezzate è rapportato alla quantità dei rifiuti differenziati consegnati nel corso dell’intero anno solare (1 gennaio- 31 dicembre). Per ogni kg di rifiuto portato in Stazione Ecologica verrà applicato uno sconto pari a 0,10 euro/Kg di rifiuto depositato con un limite minimo di 1 Kg di rifiuto annuo, fino ad un ammontare massimo di sconto pari al 30% del tributo dovuto (comprensivo del tributo provinciale). Il gestore Hera S.p.A. conteggerà annualmente per ogni contribuente le quantità di rifiuti portati in Stazione Ecologica utilizzando o la tessera sanitaria (grazie al codice fiscale ivi riportato) oppure la tessera della stazione ecologica qualora l’utente ne sia già in possesso. Lo sconto sarà applicato dall’U.I. Entrate del Comune, sulla base dei dati trasmessi da Hera S.p.A.a chiusura dell’anno.

Per informazioni relative alle modalità di accesso alle stazioni ecologiche e alle modalità di raccolta differenziata e/o compostaggio è possibile rivolgersi al Servizio Clienti del gestore Hera spa, numero verde 800.999.500 con chiamata gratuita, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20, il sabato dalle 8 alle 13; 199.199.500 da telefono cellulare con chiamata a pagamento, costo come da contratto telefonico scelto dal cliente) o scrivere a: rifiuti@comune.bologna.it.

Per ulteriori chiarimenti sull’applicazione delle riduzioni del tributo è possibile prendere visione del regolamento TA.RI. oppure contattare il call center Tarsu/Tares /Tari dell’Unità Intermedia Entrate al numero 800213036 (numero verde da telefono fisso) o 199179964 (a pagamento da cellulare) dal lun. al ven. dalle 9 alle 18.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”