Spese mediche interamente deducibili dal 730 2020 senza franchigia

-
02/04/2020

Spese mediche detraibili interamente nel 730 2020, quali sono e in quale rigono vanno inserite nell’ E1 o E25. Chiarimenti in base alla risposta dell’Agenzia delle Entrate.

Spese mediche interamente deducibili dal 730 2020 senza franchigia

Alcune spese mediche sono deducibili interamente dal 730 senza decurtazione della franchigia di euro 129,11. Alcune spese non subbiscono la decurtazione della franchigia, ma sono deducibili  per intero e riguardano le spese sostenute  dal disabile o dal familiare del quale il disabile è a carico fiscalmente. Un lettore ci ha scritto inviandoci la risposta dell’Agenzia delle Entrate.

Spese mediche detraibili interamente nel 730

Testo richiesta informazioni: Buongiorno, nel caso di contribuente con certificazione INPS di invalidità 100% e handicap (L.104) vorrei chiarimenti sulle deduzioni irpef come da istruzioni 730 Sez.II rigo E25: “le spese sanitarie per acquisto medicinali sono deducibili”.
Domanda: qualsiasi medicinale (ticket o farmaci non SSN)? È sufficiente lo scontrino parlante? Nella compilazione del precompilato i corrispondenti importi di spesa andranno defalcati dal rigo E1 e trasferiti al rigo E25?

Testo risposta dall’Agenzia delle Entrate

Buongiorno,
sono interamente deducibili dal reddito complessivo le spese mediche generiche (prestazioni rese da un medico generico, acquisto di medicinali) e di assistenza specifica sostenute dai disabili nei casi di grave e permanente invalidità o menomazione.

Per fruire della detrazione è necessario disporre dei seguenti documenti: Fattura o scontrino fiscale parlante con le caratteristiche previste dalla norma;

Ricevuta fiscale o fattura rilasciata dal medico in caso di prestazioni mediche

Certificazione relativa al riconoscimento dell’handicap da parte della Commissione medica istituita ai sensi dell’art. 4 della legge n. 104 del 1992 o dalle altre Commissioni mediche pubbliche incaricate ai fini del riconoscimento dell’invalidità civile, di lavoro, di guerra, purché attestino le condizioni di grave e permanente invalidità o menomazione.


Leggi anche: Reddito di cittadinanza e bonus Inps autoimpiego: i requisiti

È possibile autocertificare il possesso della documentazione attestante il riconoscimento della sussistenza delle condizioni personali di disabilità.

Tutti gli importi precompilati su E1 che possono essere esposti in E25 andranno defalcati e trasferiti (Circolare 13/2019 pagg. 199-202).

Cordiali saluti

Questa risposta è resa a titolo di assistenza al contribuente ai sensi della Circolare n.42/E del 5 agosto 2011 e non a titolo di interpello ordinario ai sensi dell’art.11 della legge n.212 del 2000.

Agenzia delle Entrate
Centro di Assistenza Multicanale 
Contact Center
IL DIRETTORE

Documentazione da conservare per il 730 2020

Come riportato nel nostro articolo guida dove è possibile trovare l’elenco completo delle spese deducibili integralmente:

Spese mediche con legge 104, deducibili integralmente nel 730/2020

In riferimento alla documentazione delle spese, occorre conservare il documento fiscale rilasciato da chi ha effettuato la prestazione o ha venduto il bene (fattura, ricevuta, quietanza).

In particolare: per le protesi, oltre alle relative fatture (ricevute o quietanze), è necessario procurarsi e conservare la prescrizione del medico curante. Il contribuente, su richiesta dell’Agenzia delle Entrate, può presentare un’autocertificazione.

Per i sussidi tecnici e informatici, oltre alla fattura (ricevuta o quietanza), occorre acquisire e conservare una certificazione del medico curante che attesti che quel sussidio serve per facilitare l’autosufficienza e la possibilità di integrazione della persona disabile.

Per  l’acquisto di farmaci, bisogna conservare lo “scontrino parlante”, che deve indicare la natura (farmaco o medicinale), il numero di autorizzazione all’immissione in commercio (AIC), la quantità e il codice fiscale del destinatario del farmaco.

Nello specifico nel 730 2020 il:

Rigo E25 – Spese mediche e di assistenza specifica per le persone con disabilità


Potrebbe interessarti: Aire e cambio residenza: cos’è, requisiti iscrizione e cosa significa la sigla

  • indicare l’importo delle spese mediche generiche e di quelle di assistenza specifica necessarie nei casi di grave e permanente invalidità o menomazione sostenute dalle persone con disabilità

Video spese mediche integralmente detraibili nel 730