Una spiaggia speciale, una spiaggia per i malati di SLA

Una storia emozionante quella di Debora e di suo marito Dario che, malato di SLA, aveva sempre avuto il desiderio di fare una cosa molto speciale per lui: il bagno a mare. Con una malattia simile anche un gesto banale, appunto il bagno al mare o stare in spiaggia, acquisisce sempre più valore. Dario pensava di non poter più fare il bagno ma l’anno scorso in Salento, Dario prima di lasciare la terra è riuscito a realizzare il suo desiderio grazie a dei volontari dell’associazione “Io posso”. La moglie Debora, dopo la morte del marito, ha deciso di realizzare il suo sogno e di poter permettere a tanti chi come lui sono affetti da questa tremenda malattia, di poter fare nuovamente il bagno. Ecco che è nata una spiaggia speciale per persone altrettanto speciali.

In ogni sorriso dei nostri ospiti ritrovo il sorriso di mio marito

Grazie a Debora e a suo marito Dario, oggi gli anziani ed altre persone con varie disabilità hanno una loro spiaggia che permette maggiori accessibilità prive di ostacoli. La spiaggia di Debora si trova in Romagna, a Marina di Ravenna, ed è la terza in Italia dopo la prima in Puglia, a San Foca e la seconda in Sardegna. E’ proprio in quella spiaggia in Salento che Dario ha potuto fare il suo ultimo bagno in mare. Il Salento è stato anche il modello a cui ispirarsi per realizzare un’opera così bella per Debora. Numerosissimi i volontari di questa struttura oltre a 7 postazioni attrezzate per le varie disabilità, bagni accessibili e carozzine speciali ed ampie passerelle su cui poter camminare di nuovo verso il mare. La struttura balneare si trova nella zona di spiaggia libera tra il bagno Chicco Beach e il bagno Susanna e rimarrà aperta per tutto il mese di agosto, dalle 9 alle 19.
E’ davvero questo il mondo che ci piace.

leggi anche : Angel Giuffria: la vera ragazza cyborg

Una spiaggia speciale, una spiaggia per i malati di SLA ultima modifica: 2018-08-11T09:30:23+00:00 da Katia Russo

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.