Disoccupati senza pensione: non abbiamo la soluzione ma possiamo proporre qualche idea

Quali alternative alla disoccupazione senza pensione? Qualche idea per arrivare alla pensione con qualche guadagno extra.

Nella situazione italiana attuale che permette il pensionamento soltanto a determinate fasce di lavoratori, sono molti i disoccupati che non riescono a trovare una nuova occupazione e che non sanno come arrivare alla pensione.

Pensioni: quali sono le possibilità per i disoccupati?

I disoccupati, ad oggi, e fino al 31 dicembre 2018, possono accedere all’APe sociale solo se in possesso di almeno 30 anni di contribuzione e di 63 anni di età. Ma non basta. Devono aver concluso tutti gli ammortizzatori sociali loro spettanti da almeno 3 mesi. Molti disoccupati si troveranno esclusi dalla platea dei beneficiari dell’Ape social perchè termineranno di percepire la Naspi solo nel 2019, ma l’Ape sociale è sperimentale fino al 31 dicembre 2018. Queste persone, quindi, si troveranno, nel 2019 (a meno che non ci sia una proroga all’Ape sociale con la prossima legge di Bilancio) senza ammortizzatori sociali e senza possibilità di accedere al pensionamento anticipato.

Con la quota 41 i requisiti sono ancora più stringenti perchè oltre ai 41 anni di contributi richiesti si chiedono anche almeno 12 mesi di contributi versati prima del compimento dei 19 anni di età.

Con queste premesse è chiarissimo che moltissimi disoccupati che non rientrano in nessuna delle due misure si ritrovano ad un età avanzata che non permette loro di essere nuovamente inseriti nel mondo del lavoro ma al tempo stesso ad essere troppo giovani per accedere a una qualsiasi forma di previdenza anticipata.

Qualche idea per giungere alla pensione

Se si è in grado di svolgere qualche lavoro autonomo l’idea potrebbe essere quella di aprire una Partita Iva per giungere alla pensione come autonomi, anche se la cosa comporta diversi rischi (se l’attività non dovesse partire bene il lavoratore si troverebbe delle spese contributive cui non potrebbe far fronte). Un’altra idea potrebbe essere quella di riunirsi, diversi disoccupati, in una cooperativa di servizi: l’importante e guadagnare quanto serve per vivere per arrivare alla pensione. Anche lavorare con contratti di collaborazione potrebbe essere un’idea lavorativa accettabile per giungere al pensionamento, visto che in ogni caso quello che serve è soltanto un sostentamento per arrivare all’età della pensione di vecchiaia. Si potrebbero prendere in considerazione lavori da casa, come quello di web content, o di correttore di bozze. Basta cercare, di lavori da svolgere da casa con contratti di collaborazioni se ne trovano e non sono così male come si potrebbe pensare.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.