Disponibile online la Certificazione Unica 2018 per il modello 730/2018

E’ possibile scaricare la Certificazione Unica 2018 dei redditi 2017, per la dichiarazione redditi 730/2018.

L’INPS comunica che è disponibile la Certificazione Unica ( CU) 2018, relativa ai redditi percepiti nel 2017, per tutti coloro che hanno come sostituto di imposta INPS.

Il modello è necessario per la presentazione della dichiarazione dei redditi 730/2018.

Per scaricarlo occorre accedere con le proprie credenziali (SPID o codice fiscale e PIN o CNS) al servizio online dedicato.

Il servizio consente di visualizzare, scaricare e stampare il modello della CU 2018.

Per i pensionati la CU è accessibile anche tramite il servizio Cedolino della pensione.

Le certificazioni relative agli anni precedenti possono essere consultate e scaricate, invece, tramite il servizio Fascicolo Previdenziale del cittadino.

E possibile accedere al servizio digitando qui: Portale INPS

Certificazione Unica 2018: la scadenza il 7 marzo, tante criticità e novità


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”