Domanda di pensione anticipata a 56 e 58 anni, tutte le possibilità

Domanda di pensione anticipata con 56 o 58 anni di età, tutto dipende anche dai contributi accumulati, ecco le varie possibilità e i requisiti richiesti nel 2020.

Continuano ad arrivarci molte richieste se è possibile fare domanda di pensione anticipata a 56 anni e 58 anni; cerchiamo di rispondere a questa domanda in base alle varie misure pensionistiche previste nel pacchetto pensioni news nel 2020.

Domanda di pensione anticipata a 56 anni

Un lettore che ci segue su Facebook, ci ha scritto: Ho 56 anni e 42 di contributi, quando posso andare in pensione? Antonio

Salve Antonio,

lei può accedere alla pensione anticipata con 42 e 10 mesi a prescindere dall’età anagrafica. Prevista una finestra mobile di tre mesi dal perfezionamento del requisito contributivo. La pensione anticipata  è calcolata come una normale pensione e non subisce penalizzazioni. Il calcolo dell’assegno avviene con il sistema misto (retributivo + contributivo)

Pensione a 58 anni

Una lettrice ci scrive: Salve mio marito ha 58 anni. Ha iniziato a lavorare a 17 anni, oggi ha 25 anni di contributi visto che si tratta di lavoro edile, quindi, è stato discontinuo. Il problema è che ha un’età un po’ avanzata per trovare lavoro. Esiste qualche legge per questi casi? 

I lavoratori disoccupati sono tutelati in varie forme pensionistiche, ma tutte con requisiti stringenti:

Ape sociale 2020: 63 anni di età e 30 anni di contributi per lavoratori disoccupati che hanno terminato la naspi da almeno tre mesi (questa misura è soggetta a proroga annuale)

Quota 41: un anno di contributi prima del diciannovesimo anno di età; un requisito contributivo di  41 anni; lavoratori disoccupati che hanno terminato la naspi da almeno tre mesi; non è richiesto il requisito anagrafico

R.I.T.A.: in pensione con la rendita per i disoccupati di lunga durata (24 mesi) per coloro che hanno aderito ad un fondo pensione e hanno versato almeno cinque anni di contributi, possono accedere 10 anni prima dell’età richiesta per la pensione di vecchiaia, quindi, 57 anni e un minimo di 20 anni di contributi.

Esistono altre misure e riguardano la pensione contributiva, ma non sono per tutti e i requisiti sono ancora più stringenti, per sapere se rientra in una di queste misure, le consiglio di consultare: Pensione contributiva con 5, 15 e 20 anni di contributi, deroghe Amato e Opzione Dini


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”