Domanda Reddito di Emergenza online adesso: ecco come presentarla

Come presentare in via telematica la domanda per il reddito di emergenza: rese disponibili dall’INPS istruzioni e procedure.

Dal 22 maggio 2020, è attivo un servizio che consente di presentare online la domanda per il reddito di emergenza. A rendere nota la news è il Ministro del Lavoro su Twitter: “Le persone messa in difficoltà dal coronavirus potranno ricevere tra i 400 e gli 800 euro al mese”.

Domanda reddito di emergenza

Come annunciato dal Governo è stato predisposto il reddito di emergenza, si tratta di un sostegno per i nuclei familiari che si trovano in sofferenza economica a causa della emergenza legata alla diffusione del COVID-19. L’importo spettante può oscillare da 400 fino ad 800 euro, in funzione della composizione del nucleo familiare e dai parametri economici di reddito e patrimonio. Sono previste ulteriori maggiorazioni nel caso risultino presenti persone disabili nel nucleo familiare relativo alla richiesta.

Questa misura è stata introdotta dall’Art. 82 del DL n. 34 in data 19 maggio 2020 e già da ieri, 22 maggio 2020,  è possibile compilare la domanda per eseguire formalmente la richiesta collegandosi al portale della Agenzia delle entrate. Una volta eseguito l’accesso tramite una delle credenziali richieste (PIN INPS, SPID o Carta Nazionale dei Servizi) sarà possibile consultare i documenti contenti le istruzioni necessarie per la corretta compilazione della domanda di reddito di emergenza ed infine l’invio vero e proprio.

Inoltre a breve, come promesso dalla AdE, verrà pubblicata una circolare contente i dettagli che regolano e disciplinano la norma.

Principali requisti per accedere al Reddito di emergenza

Per poter avere diritto al requisito sono stati resi noti i requisiti che il nucleo familiare deve possedere ed in particolare:

  • Il richiedente deve essere residente in Italia
  • avere un patrimonio mobiliare massimo di 10.000 euro, questa soglia aumenta di 5.000 per ogni ulteriore componente del nucleo familiare, ma non può superare il limite di  20.000 euro
  • Ed infine l’ISEE del nucleo familiare deve avere un valore inferiore ai 15.000 euro
  • valore del reddito familiare riferito al mese di aprile 2020, inferiore all’importo del reddito di emergenza stesso e, quindi, da 400 a 800 euro in base al numero di componenti del nucleo familiare.

Si ricorda che la domanda può essere inviata, esclusivamente in modalità telematica entro il 30 giugno 2020, pena la perdita del diritto al sussidio.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.