Dormire completamente nudi fa sentire più caldo

Dormire completamente nudi, senza alcun indumento, sembrerebbe un’ottima soluzione per stare più freschi, ma gli esperti spiegano che succede completamente l’opposto.

Dormire completamente nudi, senza alcun indumento, sembrerebbe un’ottima soluzione per stare più freschi, ma gli esperti spiegano che succede completamente l’opposto. Le notti d’estate sono un incubo per chi soffre il caldo, tanto da non riuscire a dormire. C’è chi in camera da letto monta il condizionatore, chi dorme con il ventilatore, anche perché a volte non basta dormire con balconi o finestre aperte, anche perché può essere pericoloso, si possono subire dei furti, i ladri vedendo finestre e balconi aperti trovano vita più facile per entrare negli appartamenti. Istintivamente, quando sentite caldo eccessivamente, siete portati a togliervi i vestiti, ebbene sappiate che non solo non vi farà stare più freschi, ma peggiorerà la vostra situazione.

I possibili rimedi per dormire meglio e stare più freschi

Gli esperti del sonno spiegano che dormendo nudi si rischia di sentire più caldo, questo perché sudando, l’umidità resta sul corpo; meglio indossare biancheria di fibre naturali, anche più dure, come cotone a basso numero di fili, inoltre, quando si dorme nudi, ci si sente esposti e meno tranquilli, il che può incidere molto negativamente sulla qualità del sonno. La raccomandazione è quella di non denudarvi quando andate a letto, piuttosto usate un cuscino refrigerato, oggi esistono pure i reggiseni refrigerati, aprite tutte le finestre di casa in modo faccia corrente, fate un bagno tiepido e soprattutto rilassatevi; gli esperti spiegano che molto spesso restiamo svegli senza riuscire a prendere sonno, perché ci innervosiamo innescando in noi il timore di non riuscire a dormire. Evitate anche, specialmente d’estate, di mettervi a riposare il pomeriggio dopo pranzo. Evitate pure di consumare bevande come caffè o comunque con presenza di caffeina o altro che possa influire a non farvi dormire, dopo le ore 20,00.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp