Dove andare a Pasqua 2018? Vienna naturalmente…

Vienna, una meta speciale dove trascorrere la Pasqua con il divertimento per tutta la famiglia.

State pensando di trascorrere la Pasqua in una bella località? Dove far divertire i vostri piccoli? La scelta migliore è la splendida Vienna dove festeggiare l’arrivo della primavera nella spettacolare cornice dei giardini della Reggia di Schönbrunn tra uova colorate e coniglietti pasquali.

Vienna una meta di cultura e arte

Vienna mostra tutto il suo splendore, celebrando l’arrivo della primavera e la Pasqua, organizando in tutta la città mercati a tema ,dall’Altwiener Ostermarkt in piazza Freyung (antico mercatino di Pasqua dove si ptrà ammirare la più grande montagna d’Europa formata di 40.000 uova dipinte), al Kunsthandwerksmarkt Am Hof (Mercatino dell’Artigianato artistico in piazza am Hof), dall’Osterfest im Prater (la festa pasquale al Prater) alla festa Kalvarienbergfest, una vera e propria celebrazione dell’arte e della cultura per tutta la famiglia con un programma pensato appositamente per i bambini. Una serie di manifestazioni uniche per salutare definitivamente l’inverno e prepararsi alla bella stagione.

Il mercatino di pasqua di Schönbrunn

La reggia di Schönbrunn con la sua imponenza e l’immensità dei suoi giardini ne fanno una delle mete più belle da esplorare soprattutto quando splende il sole. Verrà allestito un mercatino pasquale dall’1 al 17 aprile per festeggiare la primavera. Il mercatino, davanti al Cortile d’Onore della reggia, ci saranno 60 chioschi in cui sarà possibile ammirare e acquistare tantissimi oggetti di artigianato, dalle uova decorate e dipinte in svariati modi agli oggetti in legno intagliati o in vetro. Le bancarelle di specialità culinarie offriranno delizie che sarà impossibile resistere. E se siete stanchi vi potrete riposare sulle poltrone a forma di guscio d’uovo.Oltre agli oggetti di artigianato artistico e alle specialità culinarie, verrà offerto un ricco programma per bambini. Ci saranno laboratori dove i più piccoli potranno realizzare figure di marzapane e composizioni floreali a tema pasquale. Il 15 aprile avrà luogo una spettacolare caccia alle uova di Pasqua, una tradizione tipica dei paesi germanici e anglosassoni. E per gli amanti della musica ogni domenica, il sabato santo e il lunedì di pasquetta sarà possibile ascoltare musica jazz dal vivo. Ce n’è davvero per tutti i gusti e per la gioia di tutta la famiglia.

Pasqua 2018

Novità al giardino zoologico di Schönbrunn

Nel giardino zoologico di Schönbrunn, che dal 1752 affascina i bambini, ci saranno grandi novità primaverili. Le tre giraffe Kimbar, Rita e Carla, ospite del giardino zoologico, andranno a vivere nel nuovo Giraffenpark, il parco delle giraffe con al centro un ampio padiglione chiuso e molto luminoso che garantisce libertà di movimento anche nel gelido inverno austriaco. Anche lo spazio esterno è stato ingrandito e permetterà ai visitatori di ammirare gli animali dal collo lungo da una galleria. Sempre nel parco delle giraffe ci sarà il nuovo padiglione Östafrikahaus dedicato alla fauna dell’Africa orientale che ospiterà manguste nane, gerrosauri, tockus e bucorvi. Particolare attenzione alle tecnologie verdi con il tetto dotato di un impianto fotovoltaico che coprirà il fabbisogno energetico di tutto l’impianto, illuminazione e ventilazione incluse.
Gli altri protagonisti indiscussi del giardino zoologico sono la femmina Fu Feng (fenice felice) e il maschio Fu Ban (compagno felice).

Pasqua 2018

Il Vienna pass: la città ai tuoi piedi

Una delle novità nella città di Vienna è il Vienna PASS, la carta che offre l’ingresso libero in oltre sessanta attrazioni della città e l’utilizzo illimitato dei bus Hop on Hop off.

Con questa carta all-inclusive visitare Vienna  con i bambini diventa più facile e comodo. Sono comprese tutte le attrazioni più importanti come la Reggia di Schönbrunn, la Hofburg, la ruota panoramica, la Scuola di equitazione spagnola, il Museo di Storia dell’Arte oltre che musei meno conosciuti ma davvero spettacolari come il Museo di Anatomia Patologica nella Torre dei Folli o il Time Travel Magic History Tour per ripercorrere la storia millenaria della città. I titolari della carta possono accedere in molti casi alla fast track, la fila con precedenza. Con la carta sarà inoltre possibile raggiungere tutte le attrazioni in modo comodo grazie alle linee di bus turistici Hop on Hop off e grazie alle audioguide gratuite in 16 lingue si potrà scoprire meglio la città durante il percorso. Si può ordinare il Vienna PASS comodamente online da casa sul sito e farselo spedire prima del viaggio. Oppure è possibile prenotarlo e ritirarlo al Centro Clienti Vienna PASS nel sottopassaggio Opernpassage (1010 Vienna) o allo sportello AirportDriver all’aeroporto. In alternativa la carta può essere acquistata direttamente al Centro Clienti Vienna PASS, all’ufficio informazioni turistiche della stazione centrale Hauptbahnhof, nel centro della città (piazza Albertinaplatz), all’aeroporto di Vienna, alla cassa della ruota panoramica e in numerosi hotel.

Buon divertimento!!!

Leggi anche: Voglia di vacanze all’Estero? Ecco 4 mete per vacanze economiche nel 2018


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.