Drammatica scoperta nelle acque del Cilento, ecco cosa hanno trovato un gruppo di pescatori

Trovato un cadavere nelle acque del cilento

Domenica, 5 agosto, nelle bellissime acque del Cilento, precisamente nelle acque di Scario, frazione del Comune di San Giovanni a Piro, nel Cilento, Provincia di Salerno è stato ritrovato il cadavere di un uomo.Calanca, Marina di Camerota: una spiaggia, meravigliosamente meravigliosa.

Alcuni pescatori, hanno trovato in mare il cadavere di un uomo di 47 anni. Sembrerebbe che l’uomo è morto per annegamento, ma ci sono indagini in corso e solo l’autopsia ci potrà dire con esattezza la causa della sua morte.

In una delle più belle località turistiche del Cilento, domenica mattina, un gruppo di pescatori, usciti in mare per pescare, hanno trovato un cadavere.

Si chiamava Francesco Guzzo, 47 enne trovato da un equipaggio di pescatori nelle acque del Cilento.

Marina di Camerota: un posto meraviglioso per le vacanze estive, ecco cosa visitare [Video]

Sembra che alcuni bagnanti, avevano segnalato qualcosa che galleggiava nelle bellissime acque al largo di Scario, frazione del Comune di San Giovanni a Piro. Sono arrivati immediatamente sul posto la Guardia Costiera di Palinuro, che hanno trasportato il cadavere al porto di Policastro Bussetino. Il corpo senza vita è stato poi trasferito all’obitorio dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. Una tragedia che lascia senza parole anche la squadra della Guardia Costiera di Palinuro, condotta dal capitano Giovanni Paolo Arcangeli.

Indagini in corso per stabilire le condizioni in cui è morto il 47 enne ritrovato nelle acque di Scario, frazione di San Giovanni a Piro, nel Cilento.

Per adesso l’unica ipotesi della morte del 47 enne ritrovano dai pescatori, è quella dell’annegamento. È stata trovata anche una imbarcazione, e un telefonino, non tanto lontano dal ritrovamento del corpo senza vittima. Francesco Guzzo, sarebbe uscito a farsi una nuotata nelle acque del Cilento, all’alba, esattamente dal Porto Scario.

Aspettiamo ulteriori aggiornamenti, intanto l’autopsia dell’uomo che stabilirà le cause del decesso. La barca ritrovata è stata messa sotto sequestro.Avvistata una balena, nel mare della Calabria: il pescatore riprende tutto


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.