Gli intellettuali e l’italiano, riflessioni

Gli intellettuali si vergognano della lingua italiana, ecco perchè…

Gli intellettuali che governano il nostro paese usano molte parole nell’ordinamento, leggi, fisco che non sono italiane, perchè?

Cercate coloro di avere il privilegio di poterVi fare sentire, e se possibile  a passa parola a tutti i conoscenti dell’informazione , una specie di
catena di sant’antonio, invitiamo i nostri governanti , compreso il Presidente della repubblica , affinché per Legge tutte le parole siano in ITALIANO .

Non possiamo umiliare milioni di cittadini ITALIANI  che non ne comprendano il significato: Non è colpa loro se non sono addottorati.

Si vada nei paesi con meno di 5000 abitanti o in periferia  delle città e provate a chiedere quanti sapranno o conosceranno il significato di : IUS SOLI == PART-IME==FULL-TIME ==VOUCHER==JOBS ACT==NO=TAX==SMART CARD==REVERSE CHARGE. Ci vergogniamo di parlare la lingua Italiana ?”

Purtroppo è un vergognoso vizio di tutte le forze politiche.