La libertà e le banche, contrastano con l’articolo 13 della Costituzione?

Siamo sicuri che la libertà di cui dispongono  molti funzionari pubblici (forse, in Italia sono più di 100.000 individui ), che hanno accesso a banche date, attraverso le quali sono in grado di conoscere per ognuno di noi in quale posto possediamo beni immobili, beni  mobili registrati, depositi di denaro con indirizzi precisi , dico siamo sicuri che questa libertà di cui dispone  un gran numero di cittadini, non contrasta con l’articolo 13 della costituzione ?

Il Duca