Durc: termini prorogati fino ad ottobre, ma si arriverà a dicembre

Durc online l’Inps pubblica un messaggio avvisando i contribuenti che il documento è valido fino al 15 ottobre, ma si arriverà al 13 dicembre 2020.

Il Durc è il documento unico di regolarità contributiva. Si tratta di un documento molto importante che certifica la regolarità dei versamenti previdenziali e assistenziali dell’impresa. Questo documento viene richiesto per partecipare alle gare d’appalto e non solo. Ultimamente, viene richiesto alle aziende per qualsiasi pratica (appalti pubblici, convenzioni o concessioni, lavori privati nel settore edile, iscrizione all’albo dei fornitori, richieste agevolazioni e incentivi) e senza questo documento l’azienda rischia di non lavorare. 

Chi rilascia il Durc?

A rilasciare il Durc è l’Inps, previa domanda telematica da parte dell’interessato. L’Inps rilascia il durc solo se c’è regolarità contributiva e non ci sono pendenze. 

Il Durc ha una scadenza di 90 -120 giorni, alla sua scadenza si deve fare di nuovo richiesta. 

Se il Durc è negativo, ossia l’azienda non è in regola con i pagamenti dei contributi Inps, Inail e Cassa, saranno comunicate le irregolarità al momento della richiesta e solo quando l’azienda avrà regolato la sua posizione, l’ente provvederà a rilasciare il Durc positivo. La posizione si dovrà regolare entro un massimo di trenta giorni. 

La mancanza della regolarizzazione comporta la perdita di partecipare alla gara  di appalto, e la perdita di importanti benefici contributivi e normativi. 

La proroga

In base alla legge 77/2020che ha convertito il decreto Rilancio, il Durc online, con scadenza tra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020, sono soggetti all’estensione di validità di novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza. 

Visto che lo stato di emergenza è terminato il 30 luglio (così riporta il messaggio Inps numero 2928/2020, pubblicato ieri sul portale dell’ente previdenziale) tutti i Durc online che presentano la scadenza tra il 31 gennaio e il 31 luglio, devono essere considerati validi fino al 29 ottobre 2020.

L’Inps inteviene in ritardo visto che lo stato di emergenza in Italia è stato prorogato fino al 15 ottobre 2020, quindi i durc online sono validi fino al 13 dicembre 2020.

Si raccomanda di fare molta attenzione, perchè la proroga automatica non vale per tutte le situazioni. 

Adesso l’Inps dovrà emanare un nuovo messaggio chiarendo la nuovo proroga al 13 dicembre 2020.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”