E se gli hamburgher fossero stati inventati dagli antichi romani?

Gli hamburgher non solo sono il simbolo del cibo spazzatura made in USA, ma anche discendenti più recenti di un piatto dell’antica Roma.

Vi siete mai chiesti quale fosse l’origine e la storia di una qualsiasi cosa che vi circonda nel quotidiano? E’ da questa semplice domanda che derivano grandi scoperte, ma anche quelle più piccole o semplicemente curiose. A quest’ultima categoria appartengono gli hamburgher, un po’ il simbolo del cibo spazzatura che fa da sovrano nel mondo degli USA. Ecco, si potrebbe pensare che la creazione di questo cibo non sia di origine anglossassone o statunitense, ma latina: in parole povere, gli hamburgher potrebbero essere un’invenzione degli antichi romani. Ci avreste mai pensato?

Hamburgher, un’invenzione dell’antica Roma

Questa considerazione storica non è campata in aria per caso, nessuno si è alzato di mattina ed l’ha imposta, ma è stata oggetto di studio da parte di alcuni ricercatori dell’Università dell’Iowa.

In particolare, hanno pensato a come gli hamburgher possano essere i discendenti più recendi di un piatto latino chiamato “Isicia Omentata”, il quale è molto simile ad essi.

Gli antichi romani non si dedicavano solo alla politica, alla guerra, al diritto e ad espandere i loro confini, ma anche alla buona cucina.

Infatti, questo piatto appare in un testo intitolato Apicio, costituito da 10 volumi che parlano di diverse categorie di alimenti, e scritto tra il quarto o il quinto secolo d.C.

Ma ritorniamo al possibile antenato dell’hamburgher, e cioè all’Isicia Omentata e a come si presentava. In pratica era un tortino di carne macinata che conteneva dei pinoli, del pepe, delle bacche di ginepro, ma anche una salsa a base di pesce.

Tale tortino si accompagnava con un panino che veniva immerso nel vino bianco.

Altra piacevole scoperta che è stata fatta è che i fast food esistevano all’epoca ed il loro nome era  thermopolium, dove era possibile mangiare piatti pronti all’istante.

 

Leggi anche:

Non ricongelare mai il cibo già congelato: ecco perché


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.