Maserati: ecco perchè il nuovo suv potrebbe stupire

Il nuovo suv di Maserati dovrebbe arrivare nel 2021 con l’obiettivo di far raddoppiare le vendite del marchio del Tridente

Il 2021 dovrebbe essere l’anno in cui verrà lanciato il nuovo suv di Maserati. Il veicolo che si collocherà nel segmento D del mercato al momento non ha ancora un nome ufficiale. Di questo modello sappiamo già però che avrà dimensioni simili a quelle di Alfa Romeo Stelvio.

Non a caso il Suv sarà realizzato sulla stessa piattaforma Giorgio del suv della casa automobilistica del Biscione e con esso condividerà gran parte della meccanica. Il luogo di produzione di questo veicolo targato Maserati sarà lo stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino. 

Il nuovo suv di Maserati dovrebbe arrivare nel 2021 con l’obiettivo di far raddoppiare le vendite del marchio

Il nuovo suv di Maserati si caratterizzerà per avere uno stile vicino a quello degli altri modelli della casa automobilistica del Tridente ed in particolare a quello di Levante, tanto che qualcuno ha definito questo modello “Levantino”.

Il futuro suv è stato concepito per stupire tutti. Infatti nelle intenzioni della casa modenese con questo veicolo il marchio dovrebbe far aumentare di molto le sue immatricolazioni.

I prezzi ovviamente saranno più economici rispetto a quelli di Levante. Con esso infatti la casa italiana intende ampliare la platea dei suoi possibili clienti. Il veicolo comunque costerà molto più di Alfa Romeo Stelvio e da questo verrà accuratamente differenziato proprio per evitare sovrapposizioni sul mercato.

Quanto ai motori è stato garantito che il suv arriverà sul mercato anche in versione ibrida. Il suo lancio sul mercato dovrebbe avvenire tra la fine del 2021 e gli inizi del 2022. Maggiori dettagli su questo modello dovrebbero arrivare già nel corso del prossimo anno.

Con questo modello la speranza del brand di Fiat Chrysler è quella di raddoppiare le immatricolazioni complessive. Il Suv del resto si andrà a collocare in un segmento di mercato tra quelli che vanno per la maggiore in Europa e nel mondo.

Ti potrebbe interessare: Fiat assume, richiesti vari profili, ecco come candidarsi


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp