Coronavirus: quando i soldi finiranno in Italia cosa succederà? (Lettera aperta di un imprenditore)

Coronavirus: lettera aperta di un imprenditore italiano sulla situazione che attanaglia l’Italia.

Coronavirus: quando i soldi finiranno in Italia cosa succederà? (Lettera aperta di un imprenditore)

Un imprenditore lombardo dopo la pubblicazione del mio articolo sul MES e Eurobond, mi ha scritto questa lettera, e la pubblico per tutti voi. Non ci sono commenti da fare. 

Coronavirus e Italia: lettera aperta di un imprenditore

Carissino Edoardo, sono un imprenditore di …., vorrei sfogarmi su quello che sta succedendo in Italia. Non riusciamo a capire cosa sta succedendo, e nessuno ci ascolta. Spero che la pubblichi.

1. Conte continua ad andare alla corte della Merkel. Perchè?

2. Nella trasmissione della RTL  tedesca dove il sig. Conte è stato intervistato è stato addirittura preso in giro. Infatti gli hanno chiesto perchè l’Italia non prendere i soldi dalla MES, come aveva detto la Merkel, e risolvere il problema come la Grecia. Incredibile

3. Dicono che Conte si sia accordato con la Von de Layer, che faranno la SURE (ing. Sicuro) per l’Italia (?), dove la Commissione Europea metterà a disposizione 100 mild di € per venire in contro a chi rimane senza lavoro. Vero se tutti partecipano, ma non credo che lo faranno. Qui ci prendono per i fondelli.

4. L’Europa dice che ci vuole aiutare. Ma quando? Siamo già da più di un mese rilegati in casa e dall’inizio si è visto in che modo.

5. il Presidente Matarella ad oggi, non ha ancora detto niente. Per fortuna ha bloccato il sig. Conte con i decreti senza l’opposizione

6. La chiesa parla solo di immigrazione e non sta intervenendo in questa pandemia

7. In questa crisi l’In Italia ci sta chiudendo in casa distruggendo la nostra economia. Negli altri paesi, c’è chi fa cose completamente diverso, c’è chi dice di stare attenti, chi lascia le cose come stanno, e via dicendo. E questo a pochi passi da noi.

8. Ad oggi non abbiamo ancora ricevuto nessun soldo per gli stipendi. E ci dicono che non possiamo licenziare nessuno.

9. L’Italia non può emettere soldi e il governo non sa cosa fare.

10. Prima ci dicono che il virus è controllabile. Ci hanno detto di abbracciare cinesi e immigrati. Gli stessi che lo dicevano ora ci dicono di chiuderci in casa e che moriremo tutti. Ma allora il virus è una pandemia o no?

11. In casa i contagi sono maggiori. E ora ci stanno decimando in casa.

12. Ma quello che non capisco come mai l’opposizione ancora non dice niente e non fa niente. Salvini dice che ora al comando c’è Conte e lui guida l’autobus e quando finirà il tragitto vedremo e decideremo. Ma siamo fuori di testa. Quando arriveremo a fine corsa, l’Italia sarà spacciata.

Ma quando la questione finirà, non solo io, ma altri imprenditori, come me, lascieranno l’Italia in massa, in quanto l’Italia non è più credibile. Infatti, prima o poi i soldi finiranno. I soldi degli stipendi non potranno essere pagati. Le pensioni degli schiavi. Questo governo e la sua opposizione stanno facendo un gioco sporco, sia per utile. Già in passato la cosa era iniziata, ed ora aumenterà. Non capisco come siamo potuti arrivare a questo. Non esiste più volontà di reazione e sono tutti terrorizzati.

Grazie 

E.