Soldi alle imprese: Intesa Sanpaolo accredito su conto corrente di oltre 1.000 richieste

-
27/04/2020

Soldi alle imprese per sostenere l’attività fino a 25 mila euro: Intesa Sanpaolo ha già effettuato l’accredito su conto corrente.

Soldi alle imprese: Intesa Sanpaolo accredito su conto corrente di oltre 1.000 richieste

Soldi alle imprese con finanziamenti fino a 25.000 euro, Intesa Sanpaolo ha già proceduto ad evadere con accredito diretto in conto corrente oltre mille prestiti. Intesa Sanpaolo con un team di esperti sta adempiendo alle misure urgenti previste nel decreto legge “Liquidità” dell’8 aprile 2020. I finanziamenti sono  garantiti dal Fondo Centrale di Garanzia e da Sace Spa, destinati ai lavoratori autonomi, professionisti e PMI per combattere l’emergenza coronavirus con le ristrettezze subentrate e sostenere la continuità aziendale. 

Soldi alle imprese per superare questo momento difficile

Concedere soldi alle imprese e lavoratori in tempi brevi senza istruttoria e iter burocratico, è un grosso passo avanti per poter iniziare la nuova ripresa. Intesa Sanpaolo, dall’avvio lunedì 20 aprile, delle richieste di finanziamenti fino a 25 mila euro,  ha già effettuato mille accrediti in conto corrente e altre settemila pratiche sono in fase di erogazione, i tassi d’interesse partono dallo 0,04%.

Intesa Sanpaolo: lavoro congiunto per accelerare i processi in breve tempo

Le richieste sono elevate, circa 104 mila pratiche ricevute, di cui 32 mila nell’ ultima giornata di venerdì 24 aprile 2020. Intesa Sanpaolo ha reso noto, che molte di queste pratiche sono incomplete e necessitano di un’ulteriore lavorazione. 

Il team di esperti è stato realizzato in pochissimo tempo per gestire le istanze online, senza che il cliente deve recarsi in filiale. Questa nuova tipologia di rapporto tra banca/cliente, sta funzionando nel modo migliore, consentendo di gestire i flussi in maniera concreta e ordinata. 


Leggi anche: Bonus Natale 2020, in arrivo un cashback da 150 euro: cos’è, come funziona e come ottenerlo

Tasck force di supporto utile a potenziare le strutture territoriali, in grado di esaminare il maggior numero di richieste pervenute, il contatto con i clienti telefonicamente nelle settimane precedenti per informarli e prepararli nell’inoltro della domanda.

Da questa settimana il lavoro delle tasck force dedicate e il lavoro congiunto della rete, servirà a potenziare maggiormente l’accelerazione dei processi e accreditare il breve tempo soldi sul conto corrente delle PMI. I clienti possono scaricare con un semplice click, sul portale web di Intesa Sanpaolo, nella sezione “Business”, i moduli da compilare e inviare alla banca tramite pec – posta elettronica certificata. Questa procedura semplificata permetterà di ricevere i soldi con accredito in conto corrente in tempi brevi e soprattutto senza esporsi a rischio di contagio da coronavirus.