Eddie Jordan non farebbe firmare Vettel: troppi giovani lo supererebbero

Eddie Jordan non pensa sia una buona idea per Aston Martin ingaggiare Sebastian Vettel

Eddie Jordan ha parlato delle voci che collegano Sebastian Vettel alla Racing Point – Aston Martin a partire dal 2021, per la prossima stagione. L’irlandese è chiaro che se la decisione dipendesse da lui, non farebbe firmare il tedesco. L’ex pilota ritiene che i team dovrebbero scommettere su nuovi talenti che hanno molti anni di anticipo per evolversi e condurre il team al successo. Afferma che oggi questi giovani piloti potrebbero battere Vettel o almeno affrontarlo, come è successo con Charles Leclerc l’anno scorso.

” Lo assumeresti? Probabilmente no, perché penso che ci siano troppi giovani sulla strada che potrebbero batterlo. Un anno fa pochissime persone avrebbero creduto che Charles Leclerc lo avrebbe completamente distrutto in molti modi nel suo primo anno in Ferrari, ma lo ha fatto.” ha dichiarato Eddie Jordan sul podcast della F1 Nation.

Jordan è dell’opinione che Vettel non mostrerà più la performance con cui è stato proclamato quattro volte campione del mondo per mano della Red Bull. Crede che in un altro momento sarebbe stato possibile, ma non a questo punto della sua carriera e della sua vita.

“È chiaro che ha avuto un paio d’anni difficili all’interno della Ferrari. Riuscirà a riguadagnare la fiamma, il fuoco, l’entusiasmo e il carisma che ha avuto? Sarà difficile per lui farlo alla sua età. Tornerà mai ai giorni migliori quando ha vinto tutto con Newey e Horner? Chi lo sa … “.

C’è chi pensa che all’Aston Martin possa combattere contro Hamilton, qualcosa con cui Jordan non è affatto d’accordo. Ecco perché esorta Racing Point a continuare con Sergio Pérez non solo per il suo talento, ma per il rischio di perdere la stabilità su cui ha lavorato finora.

“Mi stai dicendo che in una macchina simile Vettel potrebbe combattere con Lewis Hamilton? In questo momento, psicologicamente, non può nemmeno farlo con Charles Leclerc. Può farlo con Lewis? Non credo”, ha detto.

“Certo, avere un campione quattro volte come Vettel nella tua squadra è un grande premio per qualsiasi squadra, ma distruggeresti la squadra che ha Sergio, più entrate, più soldi e un buon ritmo all’interno della squadra? “, Si è chiesto Jordan finire.

Ti potrebbe interessare: Heidfield a favore del trasferimento di Vettel in Racing Point: ‘Può fare la differenza’

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp