Eliana, 4 anni in grave condizioni, ingerisce acqua dalla piscina dove giocava.

una bambina di 4 anni in grave condizioni, dove aver ingerito l’acqua dalla piscina dove giocava

Eliana, una bambina di soli 4 anni, in condizioni gravi dopo aver bevuto poca acqua dalla piscina dei nonni dove giocava.

Succede tutto lo scorso 14 aprile, in Florida, mentre la bimba si stava divertendo nella piscina dei nonni. Sembrerebbe che la bimba mentre giocava al bordo della piscina, aveva ingerito poca acqua, ma i malori non sono stati immediati. La madre della piccola sostiene che la bimba, nonostante questo incidente, continuava a giocare, e non ha mai dato sintomi di un vero e proprio malore.

La madre Lacey, continua a portare la bimba a scuola, nonostante la bambina si sentiva molto stanca e con la febbre.

Una chiamata dalla scuola mette allerta massima ai genitori della piccola Eliana. Le condizioni della bimba erano sempre scarse. Dopo esami e analisi approfonditi, i medici diagnostica la bimba con polmonite causata dalle sostanze chimiche che si trovavano nell’acqua della piscina.

È stato lanciato un messaggio su facebook, proprio dalla madre della piccola Eliana, dove spiega tutto quello che è successo, chiedendo fondi per poter sostenere le cure della figlia. Continua a rimanere attaccata ai macchinare la piccola di 4 anni. Nonostante le cure con antibiotici, sembra che la bimba ancora non riesce a respirare da sola. I medici fanno un tentativo, staccano i macchinari per vedere se la bimba riesce a respirare in modo naturale, ma la frequenza cardiaca impazzita, costringe loro a riattaccarla all’ossigeno artificiale.

Tutti increduli, e chi avrebbe mai pensato che una piccola quantità d’acqua dalla piscina potrebbe danneggiare cosi tanto la salute della piccola Eliana?

‘’Fatte attenzione ai vostri figli quando giocano in piscina’’, sono queste le parole della madre ormai in totale disperazione. Lacey, invita tutti i genitori a prendere misure immediate nel caso succedesse una cosa simile ai propri figli. Se vi dovesse succedere una disgrazia del genere, ‘’Portate subito i vostri figli nel primo pronto soccorso, prima che sia troppo tardi’’ .


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.