Epifania, menù completo dall’antipasto al dolce ricette golose

L’Epifania tutte le feste porta via e il modo giusto per festeggiare è preparare cose buone e soprattutto golose; come ad esempio un dolce al cioccolato.

L’Epifania tutte le feste porta via, come non chiudere le festività con un pranzo fatto di ricette golose. Infatti è una festa rinomata per i dolciumi e i prodotti golosi in genere. Per questo ho scelto per voi alcune ricette che rispecchiano golosità, sia quelle salate che il dolce di fine pranzo. Il pranzo dell’epifania si può aprire con gli antipasti di pasta sfoglia, accompagnati da un bicchiere di prosecco; i fagottini rustici con speck e provola e gli alberelli di salmone, che possono sembrare dei cappelli di strega; adatti alla ricorrenza.

Il primo un piatto molto goloso; le girelle con prosciutto e besciamella, proseguendo con un secondo già contornato; i bocconcini di pollo con funghi e per una portata sfiziosa; le ciambelline e zeppoline di zucca. Per finire un dolce veramente goloso anche per la presenza del cioccolato che per il giorno dell’epifania non può mancare; l’eclair.

MENÙ EPIFANIA

Antipasto: Fagottini rustici

I fagottini rustici; un’idea sfiziosa per un antipasto o anche per aperitivo, sono fatti di pasta sfoglia ripieni di speck e provola. Una ricetta semplice per di più facile, occorrono pochi minuti per farli e da quanto sono golosi; spariscono in un nano secondo, per questo vi consiglio di farne tanti. Seguitemi che vediamo come si fanno i fagottini. QUI RICETTA

fagottini rustici

Antipasti: Alberelli di sfoglia

Natale si avvicina sempre di più; ormai mancano pochi giorni e quindi siamo in continua ricerca d’idee da portare in tavola,   antipasti, primi, secondi o piatti sfiziosi tra tradizioni e innovazioni. Questi alberelli di pasta sfoglia sono veramente carini da fare e da vedere e soprattutto sono molto golosi. Un’idea originale e facile da eseguire, occorre un rotolo di pasta sfoglia e un po’ di pazienza per creare l’alberello, che non è difficile. Dapprima bisogna disegnare un triangolo, poi con delle strisce di pasta adagiate sul contorno che servono a racchiudere la farcitura; fatta di ricotta, salmone e aromi. Andiamo a vedere come fare. QUI RICETTA

alberelli di sfoglia

 

Primo piatto: Girelle con prosciutto e besciamella

Girelle di pasta fresca, un primo piatto farcito con prosciutto e besciamella. Le girelle di pasta sono buone inoltre molto golose. Una ricetta un po’ elaborata ma non difficile, si prepara la pasta all’uovo, si stende in sfoglie; poi si farcisce con besciamella, prosciutto cotto e formaggi, si arrotola e si chiude stretto con carta alluminio e si congela. Questo è in linea di massima il procedimento per farle, sono facili da fare anche se occorre avere un po’ di tempo a disposizione, ma una volta fatte sono pronte all’uso ogni qualvolta ne vogliamo mangiare. Andiamo a vedere nel dettaglio come si fanno. QUI RICETTA

girelle di pasta fresca

Secondo piatto: Cubetti di pollo con funghi

Il pollo si sa che in qualsiasi modo si prepara è buono; come già detto non può mancare nella nostra alimentazione per la sua carne leggera. L’abbinamento con  i funghi oltre ad essere buono e gustoso è anche salutare; perché anche i funghi contengono poche calorie e sono ricchi in sali minerali tra cui il potassio, selenio, magnesio e fosforo; con le loro caratteristiche aiutano anche il sistema cardiovascolare. QUI RICETTA

cubetti di pollo con funghi

Sfizio: Ciambelline e zeppoline di zucca

Da un incontro di farine di mais e 00, con la zucca sono venute fuori delle sfiziose zeppoline. Questa è un’idea veramente sfiziosa di preparare la zucca. Come già abbiamo detto la zucca è molto versatile si presta, golosamente a tante ricette. È una di quelle ricette nate per caso e che conquistano al primo boccone, tanto da  sparire in un attimo. QUI RICETTA

ciambelline di zucca

Dolce: Eclairs farciti

L’eclair con crema al torroncino e poi glassato al cioccolato è un dolcino fatto di pasta choux; delizioso ma soprattutto dall’aspetto elegante. Perfetto per ogni ricorrenza, per terminare un pranzo o anche per accompagnare il tè. L’eclair fatto di pasta bignè da una particolare forma allungata, che si ottiene mettendo l’impasto in un sacca-poche con bocchetta a stella, nonché farciti con crema pasticcera. Ovviamente si può farcire e glassare secondo il proprio gusto, noi che amiamo la cioccolata; li ho farciti con crema pasticcera al torroncino e glassati con cioccolato, una goduria per il palato. Forza andiamo a preparali. QUI RICETTA

eclairs farciti

 

 

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.