Esenzione Canone Rai 2019, quali redditi vengono considerati: ecco tutte le novità

L’attuale normativa prevede l’esenzione del canone Rai ai soggetti con età pari o superiore a 75 anni, che abbiano un reddito inferiore a 8mila euro per l’anno 2018: vediamo da quali importi deve essere composto tale reddito

Il Canone Rai 2019 è un’imposta, è stata introdotta in Italia con la legge R.D.L. 21/02/1938 n. 246. Questa prevede che chiunque detenga uno o più apparecchi adatti alla ricezione dei programmi televisivi deve pagare il canone tv. Quindi il canone RAI è un’imposta che si applica sulla detenzione dell’apparecchio a prescindere che esso sia usato o meno, anche se si usa esclusivamente l’apparecchio per la visione pay view, ma chi ha uno o più televisione in casa è obbligato a pagare il canone.

Canone RAI 2019: chi è esente e come non pagare

Ci sono categorie di persone che sono esenti dal pagamento del canone, come ad esempio:

  • Ultra 75enni con un reddito inferiore agli € 8.000;
  • Diplomatici o militari stranieri secondo quanto previsto dalla legge italiana;
  • Chi non detiene in casa uno o più apparecchi televisivi.

Per poter essere esonerati dal pagamento del canone per tutto il 2019, bisogna presentare una dichiarazione sostitutiva dal 1° luglio 2018 al 31 gennaio 2019, se si invia la dichiarazione sostitutiva dopo il 31 gennaio al 30 giugno 2019 esenzione spetta solo per il secondo semestre del 2019.

Canone RAI 2019: non sempre va pagato, ecco come fare

Cambia l'importo del canone Rai nel 2018?

il Salvagente

Esenzione canone Rai: per reddito

L’attuale normativa prevede l’esenzione del canone Rai ai soggetti con età pari o superiore a 75 anni, che abbiano un reddito inferiore a 8mila euro per l’anno 2018 (per gli anni precedenti, la soglia era fissata a 6.713,98 euro).

Il diritto all’esenzione viene riconosciuto per l’intero anno di riferimento, se il compimento del 75° anno di età avviene dopo il 1° agosto dell’anno precedente; se, invece, il compimento del 75° anno di età avviene tra il 1° febbraio e il 31 luglio, si ha diritto all’esenzione per il solo secondo semestre dell’anno di riferimento.

Gli interessati all’esenzione, se sono conviventi devono presentare il reddito complessivo del nucleo familiare e non deve superare la soglia del reddito stabilito per l’esenzione.

Esenzione Canone Rai 2019: Il calcolo del reddito

Il reddito da rilevare ai fini dell’agevolazione è quello imponibile che risulta dalla dichiarazione dei redditi presentata per l’anno d’imposta precedente. Per chi è esonerato dalla presentazione della dichiarazione dei redditi, invece, si prende a riferimento il reddito indicato nella Certificazione unica.

Inoltre vanno aggiunti gli importi di redditi soggetti a imposta sostitutiva o ritenuta a titolo di imposta: come, ad esempio:

  • gli interessi maturati su depositi bancari, postali, Bot, Cct e altri titoli di Stato, nonché i proventi di quote di investimenti;
  • le retribuzioni corrisposte da enti o organismi internazionali;
  • le retribuzioni corrisposte per rappresentanze diplomatiche e consolari e missioni;
  • le retribuzioni corrisposte dalla Santa Sede, dagli enti gestiti direttamente da essa e dagli enti centrali della Chiesa cattolica, o comunque di provenienza estera non tassati in Italia.

Sono esclusi dal calcolo i redditi esenti da Irpef (come pensioni di guerra, rendite Inail, pensioni di invalidità civile), i trattamenti di fine rapporto, il reddito della casa di abitazione principale e relative pertinenze e i redditi soggetti a tassazione separata.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.