Esenzione canone Rai over 75 anni, domanda entro il 31 luglio

Ancora pochi giorni per presentare la domanda di esenzione dal pagamento del canone Rai per gli ultra 75enni. Vediamo come richiederla e entro quando.

Per gli over 75 che rientrano nei requisiti per avere diritto all’esenzione dal pagamento del canone RAI, ricordiamo che la domanda può essere presentata entro il 31 luglio. A ricordarlo è la stessa Agenzia delle Entrate nello scadenzario fiscale del mese di luglio.

Esenzione pagamento canone Rai

A poter presentare la domanda di esenzione dal pagamento del canone Rai sono tutti coloro che hanno compiuto i 75 anni e che si trovano nella condizione di reddito prevista dalla legge.

Per il 2020 gli over 75, per avere diritto all’esenzione, devono avere un reddito che non sia superiore agli 8mila euro annui. Il limite di reddito deve essere calcolato tenendo conto non solo dei redditi del pensionato ma anche quelli dell’eventuale coniuge.

Se l’anziano, però, convive con soggetti, diversi dal coniuge, che sono titolari di reddito (ad esempio un figlio) l’esenzione del canone Rai non può essere applicata. Non fanno cumulo gli eventuali redditi di colf e badanti conviventi con l’ultra settantacinquenne (così come prevede la legge di Bilancio 2020).

Entro il 31 luglio 2020 possono presentare domanda di esenzione dal pagamento tutti coloro che hanno compiuto i 75 anni entro il 31 luglio ma è bene tenere presente che l’esenzione dal pagamento si applicherà soltanto per il secondo semestre, mentre il pagamento per il primo semestre dell’imposta è dovuto per intero.

Per chi, invece, compier i 75 anni dal 1 agosto al 31 dicembre sarà possibile presentare esenzione che sarà, però, valida solo a partire dal 1 gennaio 2021. La domanda di esenzione per l’intero anno, ricordiamo, deve essere presentata entro il 30 aprile dell’anno in questione (per essere esentati dal pagamento dal 1 gennaio 2021, quindi, è necessario presentare la domanda entro il 30 aprile 2021).

Come si presenta la domanda?

Come abbiamo già chiarito il diritto all’esenzione dal pagamento del canone Rai non scatta in automatico nei confronti di chi è in possesso dei requisiti ma deve essere presentata apposita domanda utilizzando il modulo dell’Agenzia delle entrate. La domanda va inoltrata a mezzo raccomandata senza busta ed inviata all’indirizzo Agenzia delle Entrate – Ufficio Torino 1 S.A.T. – Sportello Abbonamenti TV – Casella postale 22 – 10121 – Torino.

Si può scegliere anche la consegna a mano presso uno degli sportelli dell’Agenzia delle Entrate.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.