Esterometro di novembre e dicembre 2019, si può trasmettere entro il 31 gennaio 2020, le novità

Esterometro: le comunicazioni di novembre e dicembre 2019 si potranno inoltrare entro il 31 gennaio 2020, i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate.

Invio dell’esterometro per i mesi di novembre e dicembre 2019, si potrà trasmettere  entro il 31 gennaio 2020. La notizia è stata diffusa nel corso del forum dei commercialisti. L’Agenzia delle Entrate ha considerato la tempistica della trasmissione delle comunicazione relative ai soggetti esteri, che nel 2020 dovranno essere inviata con cadenza trimestrale a pratiche dal 30 aprile 2020.

Ricordiamo che la modifica normativa è entrata in vigore il 25 dicembre 2019, quindi, la dottrina ritiene che l’inoltro delle comunicazione per i mesi di novembre e dicembre 2019 potranno essere trasmesse entro il 31 gennaio 2020 in quanto nelle  nuove disposizioni gli adempimenti a tale data non risulterebbero scaduti.   

Per approfondimenti: Esterometro 2020 e liquidazioni IVA, le ultime novità


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”