Ezio Bosso addio: il pianista muore a 48 anni

E’ morto Ezio Bosso, addio al grande Direttore d’orchestra, compositore e pianista

Lutto nel mondo della musica. Questa mattina si è spento Ezio Bosso, il famoso Direttore d’orchestra, compositore e pianista che alcuni anni fa aveva commosso l’Italia annunciando di essere affetto da una malattia neurodegenerativa. Bosso che aveva raggiunto una grande notorietà dopo la sua partecipazione come ospite ad un Festival di Sanremo del 2016 quando Carlo Conti lo aveva fatto conoscere al grande pubblico. Bosso infatti nonostante la malattiva aveva continuato a suonare e comporre per un lungo periodo. Tuttavia in seguito ad un peggioramento delle sue condizioni, nel settembre 2019  aveva annunciato il suo addio alla musica. Questo a causa della sua malattia che non gli permetteva più di suonare come lui stesso aveva ammesso con grande dolore.

E’ morto Ezio Bosso, addio al grande Direttore d’orchestra, compositore e pianista

L’esecuzione di “Following a Bird” al Teatro Ariston aveva emozionato tutti. Ezio Bosso era un musicista di grande talento e avrebbe potuto dare ancora tanto alla musica. Era nato a Torino il 13 settembre 1971. L’artista era stato operato nel 2011 per un tumore al cervello. Bosso aveva suonato in eventi e sale da concerto prestigiose, come la Sydney Opera House, la Carnegie Hall di New York, il Teatro Regio di Torino, il Teatro Colón di Buenos Aires. In una recente intervista il musicista aveva detto di attendere con impazienza la fine dell’emergenza causata dall’epidemia di coronavirus per poter uscire finalmente dalla sua casa a Bologna.

 

 

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp