F24 sbagliato: doppio meccanismo di sanzionamento, le novità

Importanti novità per la sanzione dell’F24 sbagliato, la legge di conversione del D. L. n. 124/2019; contiene un emendamento che rettifica la sanzione, e non solo.

Importanti novità per la sanzione dell’F24 sbagliato, la legge di conversione del Decreto Legge numero 124/2019; contiene un emendamento che rettifica la sanzione a euro mille per ogni modello F24 errato. L’emendamento prevede un doppio meccanismo sanzionatorio, per le
compensazioni errate fino a euro cinquemila, per le quali è stabilita la sanzione del 5% dell’importo scorretto, e oltre la soglia di euro cinquemila, per le quali si pagherà 250 euro.

Modifiche non solo agli F24, ma anche a reati tributari

Oltre all’emendamento di modifica del sistema sanzionatorio dell’F24 sbagliato, il documento contiene altri emendamenti che apportano modifiche ai reati tributari e alle varie norme di riformulazione delle ritenute negli appalti. Le modifiche introducono l’obbligo per i committenti che affidano un servizio a un’impresa o il compimento di un’opera; di inoltrare comunicazione all’Agenzia delle Entrate contenente gli elementi principali del contratto di appalto o subappalto, entro un termine di trenta giorni alla stipulazione del contratto.

Emendamento per lo spostamento della dichiarazione dei redditi

Un’altro emendamento sempre introdotto nel decreto – legge numero 124/2019, contiene una modifica temporale del termine di presentazione della dichiarazione dei redditi modello 730 dal 23 luglio al 30 settembre con una semplificazione degli adempimenti dichiarativi annuali. Inoltre, una novità anche per la riqualificazione delle strutture alberghiere con l’inserimento di un credito d’imposta fino a 200.000 euro. 

Obbligo Pos e proroga F24 acconti forfetari e soggetti Isa


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”