Fagottini rustici con speck e provola antipasto sfizioso

I fagottini rustici con speck e provola: antipasto sfizioso e goloso adatto a ogni occasione ricetta semplice e facile da fare, occorrono pochi minuti

I fagottini rustici; un’idea sfiziosa per un antipasto o anche per aperitivo, sono fatti di pasta sfoglia ripieni di speck e provola. Una ricetta semplice per di più facile, occorrono pochi minuti per farli e da quanto sono golosi; spariscono in un nano secondo, per questo vi consiglio di farne tanti. Seguitemi che vediamo come si fanno i fagottini.

Fagottini rustici ingredienti

Pasta sfoglia 1 rotolo

Speck 100 gr

Provola 100 gr

Paprika q.b

Latte per spennellare

Semi di papavero q.b

Semi di sesamo q.b

Inoltre occorre un mixer

Preparazione

Per preparare i fagottini dobbiamo iniziare con tritare lo speck e la provola con l’aiuto  di un mixer. preparazione farcia fagottini Srotolare la pasta sfoglia e farciamo dal lato corto distribuendo un po’ di farcia per  5/6 cm, poi aggiungere un po’ di paprika e piegare a metà coprendo la farcia. Prima di ripiegare ancora fare dei tagli trasversali ogni 2 cm, come da foto aggiunta, spennellare con un po’ d’acqua e chiudere il fagottino. come fare il fagottino Tagliare in pezzi di 4/5 cm, continuare così fino a esaurimento ingredienti; ossia sfoglia e ripieno. Disporre in teglia coperta da carta forno, spennellare i fagottini rustici con latte e cospargere con i semini di papavero e sesamo.cottura fagottini Infornare i fagottini  rustici a 220 ° per 15 minuti o comunque fino a doratura. Servire caldi ma sono ottimi anche freddi sempre se vi avanzano. Vedi anche: Girelle di pasta sfoglia farcite con prosciutto e zucchine

 

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.