Farina di grano tenero di tipo “0” ritirata dagli scaffali dei supermercati: rischi gravi per intolleranti e allergici

Farina di grano tenero di tipo “0” ritirato dal mercato

IL Ministero della salute ha disposto il richiamo dagli scaffali dei supermercati di un lotto di farina di grano tenero di tipo “0” a marchio “T.M.T. dal 1960”, per la presenza di soia non dichiarato nell’etichetta.

Il prodotto è venduto in confezioni da 1 Kg, con il lotto di produzione 07/08/2018 che coincide con la data di scadenza.

farina "T.M.T. dal 1960"

La farina è stata prodotta dall’azienda Sarti Giovanni e Figli snc nello stabilimento di Umbertide (PG). Nella fase di confezionamento ci sono stati errori di confezionamento e ciò ha portato al ritiro del prodotto. L’etichetta non forniva le esatte indicazioni al consumatore omettendo la presenza di tracce di soia, ingrediente che nuoce gravemente alle persone allergiche e intolleranti, La farina è sicura per i consumatori che non soffrono di allergia alla soia.

Chi è in possesso della Farina di grano tenero di tipo “0” a marchio “T.M.T. dal 1960”, ritirata, può consegnarla al punto vendita dove si è acquistata anche senza scontrino e chiedere il rimborso.

leggi anche: Mousse Di Baccalà Ritirata Da Unicoop Tirreno Contaminato Da Listeria


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.