Farmaco amlodipina per pressione alta: attenzione agli effetti collaterali e alle precauzioni da prendere

Bisogna sapere che somministrare tutti i giorni del farmaco amlodipina in pazienti ipertesi, fa abbassare notevolmente la pressione arteriosa.

Bisogna sapere che somministrare tutti i giorni amlodipina in pazienti ipertesi, fa abbassare notevolmente la pressione arteriosa. Usata per il trattamento della pressione arteriosa alta e dell’angina pectoris, può essere somministrata da sola o insieme ad altri farmaci. La pressione arteriosa è la pressione che il cuore esercita sulle arterie, affinché queste ultime trasportino il sangue. La pressione massima, sistolica, quella alta, misura la forza del sangue pompato nelle arterie quando il cuore si contrae. La minima, diastolica, quella bassa, misura la pressione del sangue nelle arterie quando il cuore è in fase di riposo. Si parla di ipertensione, quando i valori della pressione arteriosa superano i valori 140/90 mmHg. Se non viene curata, può causare danni al cervello, al cuore, ai vasi sanguigni, ai reni.

Vediamo come agisce il farmaco amlodipina

L’amlodipina agisce bloccando i canali del calcio, inibendo il flusso di entrata degli ioni calcio all’interno del muscolo liscio vascolare e cardiaco, riducendo la pressione arteriosa mentre rilassa i vasi sanguigni, aumentando l’apporto di ossigeno al microcardio. Viene somministrata sotto forma di compresse, per facilitare il successo del trattamento, si consiglia di prenderla tutti i giorni e sempre alla stessa ora. Prima di iniziare il trattamento, bisogna prendere delle precauzioni, vediamo quali:

Pazienti con insufficienza cardiaca: in questi pazienti, I tempi di smaltimento del farmaco si prolungano, bisogna iniziare con un dosaggio basso, e anche quando lo si va da aumentare, bisogna farlo gradatamente.

Pazienti con insufficienza renale: può’ essere somministrata in dosi normali, il suo coinvolgimento non è correlate ai reni.

Effetti indesiderati dell’amlodipina

Alcuni effetti indesiderati possono essere: gonfiore di piedi, mani e caviglie, mal di testa, malessere con mal di stomaco, vertigini e nausea, sonno e stanchezza. Nel caso sentite il battito del vostro cuore irregolare, rivolgetevi al vostro medico. Bisogna dire, che a parte prendere il farmaco, ci vogliono accorgimenti anche per quanto riguarda lo stile di vita, una dieta a basso contenuto di grassi, fare esercizio fisico almeno mezz’ora al giorno, evitare fumo e alcol.

Farmaco che aumenta il rischio di cancro alla pelle, ecco la marca


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp