Farmaco usato a Napoli sconfigge il Coronavirus: da adesso sarà gratis con limitazione “Off Label”

Trovato il farmaco che può guarire da Covid-19.

Il Coronavirus ha le ore contate: sarà sconfitto da un farmaco che viene usato per altre patologie, esattamente per chi soffre di artrite. Dopo questa fantastica scoperta dell’Ospedale dei Colli a Napoli, la Roche, l’azienda produttrice del farmaco, si appresta a distribuirlo gratis a tutte le strutture sanitarie per cercare di salvare quante più vite umane possibili.

Viene da Napoli il farmaco che sconfigge il Coronavirus

Questo risultato potrebbe rivoluzionare la medicina, in questo momento tragico non solo per l’Italia, ma per tutto il mondo. L’uso di questo farmaco potrebbe salvare molte persone che si trovano nelle terapie intensive. Si tratta del Tocilizumab, che, nel giro di 24-48 ore dalla somministrazione, riesce ad eliminare l’infezione da Covid-19.

Questa scoperta arriva da Napoli, ma bisogna ringraziare anche i medici che si trovano negli ospedali in Cina, che hanno testato il farmaco e ci hanno confermato dei risultati importanti.

Questo farmaco è solitamente usato contro l’artrite. Ma a Napoli, esattamente dai medici del Pascale, è arrivata la scoperta. Solitamente lo somministrano a pazienti oncologici dopo aver subito la terapia con le cellule Car – T, che ha come conseguenza complicanze polmonari. Da qui è nata l’idea, che ha già dato dei buoni risultati, diusarlo per il Covid-19.

L’idea di farlo testare in Cina è stato importante: su 21 pazienti che hanno usufruito della terapia con il Tocilizumab, 20 sono guariti.

Adesso l’obiettivo è quello di salvare quante più persone possibile in Italia e nel mondo, alleggerendo questa situazione di crisi nelle strutture sanitarie. Intanto gli studi non si fermano: si cerca di migliorare ulteriormente l’efficacia di questo medicinale, sia con la nostra forza che con la collaborazione di medici di tutto il mondo e di tutte le strutture nazionali.

,

La casa produttrice, la Roche, rifornirà tutte le strutture sanitarie di questo medicinale gratuitamente, in modalità Off Label, ovvero fuori etichetta. Ciò significa, appunto, che verrà usato per finalità differenti dal solito e che, solo in questo caso, esso sarà gratuito.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp