Fattura elettronica: la data di emissione cambia con il Decreto Crescita

L’emissione della fattura elettronica subisce modiche con la L. 58/2019, di conversione del Decreto Crescita, tutte le novità.

L’emissione della fattura elettronica subisce modiche con la L. 58/2019, di conversione del Decreto Crescita. La novità riguarda che la fattura immediata sia emessa entro 12 giorni da quello di effettuazione dell’operazione. Non essendo contenuta alcuna specifica decorrenza, la novità dovrebbe avere effetto dal 30 giugno 2019, giorno di entrata in vigore della disposizione.

Fattura elettronica e liquidazione dell’imposta

Il termine di emissione non impatta sulla liquidazione dell’imposta. Le fatture devono ancora essere registrate entro il giorno 15 del mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione, ma con riferimento allo stesso mese di effettuazione dell’operazione.

Il provvedimento prevede inoltre che la data da indicare nel file della fattura elettronica sia quella del giorno di effettuazione dell’operazione.

Per le fatture differite, la data da indicare è quella del giorno di effettuazione dell’operazione, a prescindere dall’emissione (trasmissione) al Sdi che dovrà effettuarsi, in linea generale, entro il giorno 15 del mese successivo a quello di effettuazione.

Qualora la fattura differita comprenda operazioni effettuate in giorni diversi del mese, secondo la circolare Agenzia Entrate occorre indicare quale data fattura quella dell’ultima operazione. E’ possibile ritenere che, al fine di semplificare l’operatività delle imprese e la gestione automatizzata della fatturazione, possa essere indicata quale data della fattura differita anche l’ultimo giorno del mese.

Controlli del Fisco per il lavoro in nero: ecco come funziona


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Angelina Tortora

Proprietaria, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”