Fattura elettronica: verifica imposta di bollo per evitare sanzioni

Imposta di bollo su fattura elettronica, va effettuato il controllo con il sistema dell’Agenzia delle Entrate per evitare sanzioni.

Fattura elettronica e verifica dell’imposta di bollo da pagare con F24 per evitare sanzioni. I contribuenti devono verificare gli importi proposti a titolo di imposta di bollo calcolati sulle e-fatture transitate tramite Sdi, con eventuale integrazione per fatture extra Sdi. È, infatti, necessario verificare quanto indicato dal servizio di calcolo messo a disposizione dalle Entrate e basato sui dati presenti nelle
fatture inviate tramite sistema.

Imposta di bollo su fattura elettronica

Occorrerà, inoltre, regolarizzare eventuali fatture elettroniche ricevute ma non assoggettate a bollo entro 15 giorni dal ricevimento, versando la relativa imposta, solamente quando la fattura è sprovvista dell’indicazione del richiamo all’art. 6 del decreto 17.06.2014.

Non concorrono, invece, nella determinazione del bollo dovuto le fatture inviate a Sdi ma scartate e, in quanto tali, da considerarsi come non emesse.

Fattura elettronica ed esterometro: scade il 16 novembre la moratoria per la riduzione delle sanzioni


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Angelina Tortora

Proprietaria, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”