FCA e PSA: ufficiale la fusione

FCA e PSA hanno annunciato ufficialmente la loro fusione nelle scorse ore, nasce il quarto più grande gruppo automobilistico al mondo

FCA e PSA hanno annunciato ufficialmente la loro fusione. Entrambe le società hanno raggiunto un accordo per aderire e dare origine a quella che sarà la quarta casa automobilistica più grande del mondo. Il nascente gruppo infatti sarà il terzo produttore per volume di entrate. Un vero colosso dell’industria automobilistica che consoliderà la sua posizione sia in Nord America che in Europa. PSA e FCA hanno ratificato oggi un accordo vincolante che facilita la fusione delle loro società al 50/50. Da questa unione emergerà un leader del settore con la capacità di gestione, i mezzi, le risorse e le dimensioni necessarie per capitalizzare con successo gran parte delle opportunità offerte dai nuovi tempi futuri per il settore automobilistico.

FCA e PSA hanno annunciato ufficialmente la loro fusione

In particolare FCA e PSA hanno dichiarato che cercheranno di utilizzare i vantaggi che deriveranno da questa fusione per sviluppare maggiormente le nuove tecnologie che presto sconvolgeranno il settore automotive. I risparmi che dovrebbero derivare dalla fusione sono nell’ordine dei 3,7 miliardi di euro all’anno.

Il nuovo gruppo sarà molto equilibrato essendo forte nella stessa maniera sia in Nord America che in Europa. Questo grazie alle caratteristiche dei marchi dei rispettivi gruppi. PSA potrà approfittare della popolarità di FCA in Nord America grazie ai marchi Jeep e Ram e lo stesso potrà fare Fiat Chrysler in Europa con i marchi di PSA.

La società risultante dalla fusione di FCA e PSA otterrà un fatturato annuo di 8,7 milioni di veicoli, con un reddito di circa 170 miliardi di euro, risultati operativi superiori a 11 miliardi di euro e un margine operativo del 6,6%.

Confermato che il nuovo CEO sarà Carlos Tavares mentre il Presidente sarà John Elkann. Ci vorranno almeno 12/15 mesi per definire il tutto. La nuova società avrà sede in Olanda. Nessun marchio sarà eliminato o venduto. A differenza di quanto si era ipotizzato in un primo momento, anche Comau è entrata a far parte della fusione.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler e PSA: domani giorno importante


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp