Ferrari: l’arrivo di Domenicali apre le porte al clamoroso ritorno di Alonso?

La rivoluzione in casa Ferrari potrebbe favorire un clamoroso ritorno di Fernando Alonso

Fernando Alonso è stato sicuramente uno dei piloti più amati di Ferrari nel dopo Schumacher. Il campione spagnolo quest’anno non correrà in Formula 1 dopo la decisione di abbandonare la McLaren a causa degli scarsi risultati ottenuti nelle ultime stagioni. Quello di Alonso però potrebbe non essere un addio definitivo alla Formula 1. Infatti nelle ultime ore il possibile arrivo di Stefano Domenicali come nuovo amministratore delegato della società italiana sta facendo crescere le indiscrezioni attorno ad un clamoroso ritorno dello spagnolo nella scuderia del cavallino rampante nei prossimi anni. Il dirigente, attuale CEO di Lamborghini e noto ferrarista, è grande amico e tifoso dello spagnolo.

La rivoluzione in casa Ferrari potrebbe favorire un clamoroso ritorno di Fernando Alonso

Altro indizio del possibile ritorno di Fernando Alonso sarebbe la nomina di Mattia Binotto a nuovo team principal di Ferrari. Infatti l’ingegnere è un noto fan del pilota spagnolo. Ovviamente al momento si tratta di semplici voci di corridoio e comunque se mai Alonso tornerà in Ferrari non sarà una cosa imminente. Qualcuno però ipotizza che nel caso in cui il tedesco Sebastian Vettel dovesse nuovamente fallire la sua corsa al titolo allora le quotazioni di un ritorno di Fernando Alonso nella scuderia del cavallino rampante salirebbero e di molto.

Stefano Domenicali e Mattia Binotto sono due grandi estimatori del pilota spagnolo

Lo spagnolo potrebbe diventare nei prossimi anni un ottimo compagno di squadra per il giovane Charles Leclerc nel caso in cui le cose tra il monegasco e Vettel  non dovessero funzionare. A proposito di un ritorno di Fernando Alonso alla Ferrari, Stefano Domenicali qualche tempo fa aveva detto: “Sarebbe una bella storia, ma è qualcosa che non dovrebbe essere forzato, perché potrebbe non funzionare, ma se in futuro dovesse prendere questa decisione, perché no?”. Insomma sarà fanta Formula 1 ma i soliti bene informati sono sicuri, qualcosa in pentola bolle sicuramente.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube