Fiat Argo darà vita a un nuovo SUV

Fiat sta lavorando allo sviluppo di un nuovo SUV del segmento B basato sulla berlina compatta Fiat Argo

Fiat sta lavorando allo sviluppo di un nuovo SUV del segmento B. Un interessante crossover urbano che manterrà uno stretto rapporto tecnico con la Fiat ArgoQuesto nuovo SUV è stato avvistato nel nord Europa mentre stava svolgendo alcuni importanti test invernali. Si tratta di un modello che sarà lanciato nei principali mercati del continente latino americano entro il prossimo anno. Questo nuovo B-SUV sarà posizionato come un’alternativa più capace all’Argo Trekking , la variante “crossoverizzata” del veicolo prodotto in Brasile e commercializzato nell’intera America Latina. Questo modello è noto internamente con il codice 363.

Fiat sta lavorando allo sviluppo di un nuovo SUV del segmento B basato sulla berlina compatta Fiat Argo

Il nuovo SUV farà uso della stessa piattaforma di Fiat Argo, l’architettura MP1. Tuttavia, la piattaforma sarà modificata per migliorare la sua resistenza e rigidità torsionale. A livello estetico non ci saranno grandi sorprese. Si adatterà alla linea di design che Fiat sta seguendo nei suoi prodotti destinati in quell’area del pianeta. Sotto tutto il camuffamento portato dal prototipo che è stato avvistato di recente in Nord Europa ci sono diverse caratteristiche prese direttamente sull’Argo. Questo comunque non significa che il nuovo SUV rinuncerà alla propria personalità.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler prevede un aumento del 6% nel mercato brasiliano

Per quanto riguarda la sezione meccanica, il nuovo SUV Fiat basato su Argo sarà disponibile insieme a una selezione di motori a benzina. Ci sarà un motore Firefly da 1,3 litri e un Firefly Turbo da 1,0 litri. A seconda del motore scelto si potrà optare tra un cambio manuale o un cambio automatico CVT. In ogni caso, tutte le versioni saranno a trazione anteriore.  Il lancio commerciale di questo nuovo SUV Fiat è previsto in Brasile nella prima metà del 2021. Non è escluso però che il debutto possa avvenire entro la fine di quest’anno.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp