Fiat Chrysler: è tempo di B-SUV

In casa Fiat Chrysler è tempo di B-SUV. A partire dal 2022 le gamme dei maggiori brand di FCA si popoleranno di SUV compatti

In casa Fiat Chrysler è tempo di B-SUV. A partire dal 2022 le gamme dei maggiori brand che fanno parte del gruppo italo americano si popoleranno di SUV compatti. L’intenzione della società diretta dal CEO Mike Manley è quella di approfittare del grande interesse che questo tipo di modello sta suscitando nei clienti infarcendo le gamme di marchi quali Fiat, Jeep, Alfa Romeo e Lancia di simili modelli. Il primo ad arrivare dovrebbe essere Alfa Romeo B-SUV. Questo modello dovrebbe fare la sua comparsa nel 2022 e diventare la nuova entry level della gamma della casa automobilistica milanese prendendo il posto un tempo occupato da Alfa Romeo MiTo.

In casa Fiat Chrysler è tempo di B-SUV

Subito dopo dovrebbe toccare ad Jeep B-SUV che avrà molto in comune con il modello di Alfa Romeo in particolare piattaforma, motori e tecnologie. Entrambi i modelli dovrebbero avere versioni ibride anche totalmente elettriche. Nel 2023 o al massimo nel 2024 dovrebbe toccare a Lancia far debuttare il proprio B-SUV. Questo sarà fortemente ispirato nello stile alla city car Ypsilon. Infine anche Fiat che già sappiamo tornerà nel segmento D con un nuovo SUV mentre nel segmento C lancerà una Fiat Tipo Cross anche nel segmento B dovrebbe proporre un SUV compatto. Questo B-SUV dovrebbe essere ispirato alla concept car Centoventi. Questo significa che sarà elettrico e modulare.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo B-Suv: il suo arrivo è stato ufficialmente confermato


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp