Fiat Chrysler e Tesla: ecco cosa sta accadendo

Mike Manley non esclude che in futuro Tesla possa mettere la propria tecnologia a disposizione di Fiat Chrysler Auomobiles

Da giorni nel mondo dei motori tiene banco la questione legata alla trattativa di fusione tra Fiat Chrysler Automobiles e il gruppo francese PSA che detiene i marchi Citroen, Puegeot e DS. Nelle ultime ore però a proposito di FCA si parla anche di un’altra trattativa che ha suscitato molto clamore in particolar modo negli USA. Parlando con gli analisti nei giorni scorsi infatti il numero uno del gruppo italo americano Mike Manley ha rivelato un possibile accordo con Tesla per il futuro.

Tesla metterà a disposizione le sue tecnologie per Fiat Chrysler?

La casa automobilistica americana potrebbe infatti mettere a disposizione le proprie batterie per i futuri modelli elettrici di Fiat Chrysler Automobiles. Le batterie tra l’altro non sarebbero nemmeno l’unica cosa che Tesla potrebbe dare a FCA in caso di accordo tra le parti. Si parla infatti dell’acquisto di una piattaforma completamente elettrica che la società di Elon Musk metterebbe a disposizione al nascente gruppo FCA/PSA.

Secondo quanto fatto capire da Mike Manley nel caso in cui la trattativa di fusione con PSA dovesse andare a buon fine, allora le possibilità di un accordo con Tesla sarebbero ancora più probabili. Vedremo dunque nei prossimi mesi in proposito cosa accadrà e se arriveranno conferme ufficiali a quelle che per il momento rimangono semplici parole, seppur pronunciate da una fonte autorevole come è l’attuale numero uno di Fiat Chrysler Automobiles.

Ti potrebbe interessare: Tesla Model 3: 16.000 euro di bonus in Lombardia? ecco come

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube