Fiat Chrysler: ecco cosa sta accadendo in USA

Il gruppo Fiat Chrysler Automobiles è di nuovo al centro dell’attenzione negli Stati Uniti a causa di una maxi multa da 79 milioni di dollari che dovrà pagare entro 60 giorni

Il gruppo Fiat Chrysler Automobiles è di nuovo al centro dell’attenzione negli Stati Uniti. Il gruppo italo americano guidato dall’amministratore delegato Mike Manley infatti rischia grosso. La società ha dichiarato mercoledì di dover affrontare una sanzione civile da 79 milioni di dollari in USA per non aver rispettato i requisiti del 2017 in termini di risparmio di carburante, in quanto i regolatori hanno riferito che FCA non ha rispettato gli standard statunitensi sulle emissioni di gas serra.

Sanzione civile da 79 milioni di dollari in USA per Fiat Chrysler, ecco il motivo

La casa automobilistica italo americana ha affermato che il pagamento non dovrebbe avere un impatto materiale sulla sua attività. Su18 importanti case automobilistiche negli Stati Uniti, 13 tra cui Fiat Chrysler, non hanno rispettato gli standard di risparmio di carburante e di emissioni di gas a effetto serra per l’anno modello 2017, secondo la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA).

L’agenzia ha dichiarato che la sua revisione dei veicoli del 2017 ha mostrato che “i produttori di automobili sono in ritardo rispetto agli standard attuali”. La NHTSA ha affermato che un numero maggiore di case automobilistiche non sta rispettando gli standard per gli anni del modello 2018 e 2019, “e si prevede che le potenziali sanzioni per le case automobilistiche, che verranno trasferite ai consumatori, continueranno ad aumentare”.

Fiat Chrysler sta pagando multe per il deficit della sua flotta di autovetture, che comprende diversi SUV Jeep e Dodge a trazione anteriore e alcune berline e muscle car. Dopo aver pagato $ 77,3 milioni l’anno scorso per un deficit di consumo di carburante per i modelli del 2016, un portavoce della Fiat Chrysler ha confermato mercoledì che la società aveva ricevuto una multa per il 2017 e ha 60 giorni per pagarla. Nel suo rapporto, l’NHTSA ha dichiarato che FCA ha ribadito i suoi piani per investire 10 miliardi di dollari fino al 2022 per sviluppare più di 30 veicoli ibridi ed elettrici.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler e Renault: dopo l’addio di Bollorè si torna a parlare di fusione?


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp