Filippo Magnini salva un turista dall’annegamento in Sardegna

Filippo Magnini, il campione del Mondo del nuoto italiano, ha preceduto i soccorsi arrivando per primo ad aiutare il bagnante in difficoltà e salvandolo.

Filippo Magnini, il campione del Mondo del nuoto italiano, ha preceduto i soccorsi arrivando per primo ad aiutare il bagnante in difficoltà e salvandolo. Un bronzo olimpico e due ori mondiali nei 100 metri stile libero, e quello che forse nemmeno lui si aspettava, era di salvare una vita in mare, quello che invece è successo una domenica pomeriggio di luglio su una spiaggia della Sardegna.

Nelle acque di Cala Sinzias, in provincia di Cagliari, un turista, mentre stava nuotando ha avuto un malore, l’episodio è accaduto domenica alle 15,15. Il vento e le onde stavano trascinando il turista via, ma gli amici accorgendosi di quello che stava accadendo, hanno dato l’allarme. Nel momento in cui i bagnini si stavano accingendo ad organizzarsi con un gommone per dare aiuto al turista, l’eroico Magnini è scattato prima di loro per dare aiuto.

Rendendosi conto di quello che stava accadendo, il campione si è lanciato subito in acqua e raggiunto l’uomo ha provveduto a tenerlo a galla in attesa che arrivassero i soccorritori. Il nuotatore ha raccontato che quando lo ha raggiunto, il turista aveva già bevuto dell’acqua e non riusciva nemmeno a parlare.

Portato sul bagnasciuga, il malcapitato è stato disteso a terra e gli sono stati dati i primi soccorsi dal personale della spiaggia li presenti. Nel frattempo a Magnini sono seguiti i ringraziamenti dei parenti del turista, ma anche da tutte le persone che si trovavano in spiaggia.