18 regali: la struggente storia di Elisa Girotto è un film, TRAILER

-
20/12/2019

Elisa Girotto, consapevole di morire, decise di comprare ben 18 regali da dare alla piccola Anna, sua figlia. La sua struggente storia diventa un film che uscirà il 2 gennaio.

18 regali: la struggente storia di Elisa Girotto è un film, TRAILER

La storia di Elisa Girotto è stata la storia che ha fatto emozionare l’Italia intera non molti anni fa. La donna, alla soglia di 40 anni, madre di una bambina piccola, e futura moglie del papà della sua piccina, scoprì di avere un tumore al seno difficile da curare. Nonostante le operazioni e i successivi cicli di chemioterapia, Elisa seppe quale sarebbe stato il suo destino. Dopo due mesi dalla scoperta del tumore sarebbe morta, questa la diagnosi dei medici. A volte il destino è crudele, a volte si spesa di sbagliarsi, ma questo non fu il caso di Elisa Girotto, purtroppo. Dopo due mesi esatti, la donna lasciò tutti i suoi cari. La sua storia è molto particolare: gli ultimi due mesi di vita Elisa ha deciso di trascorrerli facendo qualcosa che le avrebbe permesso di stare accanto alla figlia anche dopo la morte. Assieme al suo compagno fece la lista dei 18 regali che l’uomo avrebbe dovuto dare alla bambina fino alla maggiore età. Un pensiero dolce e struggente dalla quale è nato un film che uscirà nelle sale italiane il prossimo 2 gennaio 2020.

La storia di Elisa Girotto raccontata nel film ’18 regali’

Elisa Girotto ed il suo immenso gesto d’amore fecero il giro della tv italiana, non c’era un programma che non parlasse di loro.

In fondo, si sapeva che di lì a poco sarebbe nato qualche grande progetto ispirato dalla sua storia che sembra quella di un film, in effetti, ma è la pura realtà.

A interpretare Elisa è Vittoria Puccini, mentre suo marito sarà l’attore Edoardo Leo. Il ruolo della piccola Anna è di Benedetta Porcaroli.

Sebbene il film si ispiri a questa struggente vicenda, sembra però svilupparsi, andare oltre. Infatti, il film segue tutta la vita della piccina fino alla maggiore età.

Ogni anno la piccola Anna riceve al suo compleanno un regalo da parte della madre scomparsa, ma le cose cambiano quando la piccola compie 18 anni.


Leggi anche: Fondo perduto perequativo, ultime notizie: domanda entro il 28/12

E’ la sera della sua festa di 18 anni, e come da prassi il papà Alessio consegna ad Anna l’ultimo regalo fattole da parte della madre.

Ma la ragazza non reagisce bene: abbandona la festa forse spinta da questo senso di disorientamento e di abbandono in cui si è ritrovato dopo la morte di Elisa.

Un sentimento che l’ha accompagnata per tutta la vita.

Esce, e pensando tra se non fa caso ad una macchina che la investe. Non si sa come, non si sa quando, ma dopo l’incidente Anna ha la possibilità di incontrare sua madre e di viverla anche solo per un po’.

Finalmente avrà l’occasione di una vita, quello che aveva sempre sperato e quello di cui aveva bisogno.

 

Le premesse del film sono davvero ottime, incuriosisce senz’altro come si evolve la vicenda dopo la morte di Elisa Girotti. Per vedere cosa accadrà, bisognerà aspettare meno di un mese.

 

Leggi anche:

Diventa un film la storia di Elisa Girotto, la mamma che ha lasciato 18 anni di regali alla figlia