Film, perchè dimentichiamo le trame?

Perchè dimentichiamo le trame dei film?  Hermann Ebbinghaus, psicologo e filosofo tedesco, aveva studiato e teorizzato la curva dell’oblio:secondo lo studioso le persone tendevano a dimenticare nelle prime ore di apprendimento, fino a disperderlo completamente in un arco temporale di ventiquattro ore.

Per questo motivo per ricordare era necessario ripetere e ritornare sullo stesso argomento. E’ tutto fisiologico e non è dunque questione di particolari capacità.

I giorni nostri, ricordare è superfluo

Oggi con internet ricordare è diventato superfluo, basta fare una semplice ricerca e risaliamo alle informazioni che cerchiamo. Qualsiasi dispositivo collegato alla rete internet da la possibilità di ricavare ogni sorta di informazione.

Uno studio del 2009 ha rivelato che il lettore americano medio entra in contatto ogni giorno con 100 mila parole scritte, anche se non le legge tutte. Oggi si ende alla memoria a breve termine e non quella a lungo termine, un modo per ricordare è quello di intrecciare i ricordi agli aspetti emotivi, così da segnarli in profondità.

“Dove sei magico battito” padre tapezza la città per cercare chi ha il cuore del figlio

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.