Finalmente il primo film su Maria Maddalena, la prima discepola donna di Gesù

-
15/03/2018

Maria Maddalena finalmente avrà il suo film. Per la prima volta sarà raccontata la storia della santa e dell’unica discepola donna durante la vita di Gesù. E’ la storia di una donna coraggiosa che ha deciso di trovare il suo posto nel mondo andando contro a tutti.

Finalmente il primo film su Maria Maddalena, la prima discepola donna di Gesù

Abbiamo sempre sentito parlare di Maria Maddalena, l’unica discepola donna di Cristo durante la sua vita. C’è chi pensa che la donna sia stata anche l’amante del Messia, chi invece sosteneva che ella fosse il Messia stesso, però nell’altro sesso. Per la prima volta sarà presentata la storia di Maria Maddalena e di come decise di unirsi a Gesù ed andare quindi contro non solo alla sua famiglia, ma anche alla società di quel tempo. La donna, infatti, non ha trovato poche difficoltà a seguire il suo volere, a causa di una società fortemente patriarcale e maschilista. Insomma, è film non solo di una santa ma di una donna coraggiosa che possa essere esempio per le donne di oggi.

La trama

Il film racconta della storia di come Maria Maddalena, ad un certo punto della sua vita, decide di andare contro alla sua famiglia e alla società ottusa e maschilista dell’epoca. Quest’occasione le viene presentata dal nuovo movimento religioso fondato da Gesù Cristo. I due vivranno molte avventure insieme, fondamentale sarà lui per la protagonista. Ma Maria Maddalena non solo troverà contrasti con altri discepoli, ma inizierà anche ad avvicinare alla religione le altre donne. Sullo sfondo troveremo le vicende universali di Cristo, mentre protagonista assoluta è la vita della santa.

Cast

Il ruolo di Maria Maddalena spetta alla bravissima Rooney Mara, mentre il ruolo carismatico di Gesù Cristo è affidato al camaleontico, Joaquin Phoenix. Inoltre, da come si vocifera, è stato il film in questione ad aver permesso ai due di innamorarsi e di iniziare una storia d’amore molto bella. Questi, dunque, sono i personaggi principali, mentre la regia è affidata a Garth Davis, la sceneggiatura invece è di Helen Edmundson e Philippa Goslett. L’uscita del film è prevista per il 15 marzo 2018, ed è un film della durata di ben 120 minuti.


Leggi anche: Censis, il rapporto del 2020 su consumi, ricchezza, società e sussidi di welfare: l’effetto del coronavirus

leggi anche:“Chiamami col tuo nome” avrà un sequel, la conferma del regista Guadagnino