Fine del mondo: non ci affidiamo alle profezie, ma a quello che sta accadendo

Non sono le profezie della fine del mondo che dovrebbero spaventarci ma quello che noi stiamo facendo al nostro pianeta.

Moltissime sono le profezie che, nel corso degli anni, hanno annunciato la fine del mondo. Anche quest’anno le ipotesi di Apocalisse si sono susseguite nel corso dei mesi. Si tratta, in ogni caso, più che di profezie vere e proprie di credenze che derivano da tradizioni popolari e leggende che vogliono, in qualche modo, rispondere alle tantissime domande che, da sempre, l’uomo si pone sul senso della vita.

Tutte le profezie di Apocalisse che si sono susseguite, come è ovvio, sono state infondate (visto che siamo tutti qui a leggere).

Leggi per averne qualche esempio: Fine del mondo: verso l’Apocalisse dalla profezia di Ezechiele a quella di Volt e Fine del mondo per estinzione di massa: i segnali ci sono

Fine del mondo: non solo profezie

Nonostante le moltissime profezie infondate a cui, nonostante il grado di tecnologia raggiunto, siamo portati a credere il pericolo dell’Apocalisse, al momento, non sembra così infondato.

Invece di dar seguito alle profezie strampalate che di mese in mese vengono ipotizzate dovremmo prenderci cura del nostro pianeta visto gli ultimi accadimenti che potrebbero, presto o tardi farci sentire come ospiti sgraditi sulla Terra.

Pensiamo agli enormi incendi che stanno devastando l’Amazzonia, il nostro polmone verde: la foresta sta bruciando da due settimana senza che si faccia nulla per cercare di arginare il fuoco.

In Russia, negli ultimi giorni, un nuovo disastro nucleare si è verificato e le conseguenze potrebbero essere più disastrose di quelle dell’esplosione a Chernobyl.

I ghiacci perenni continuano a sciogliersi portando, inevitabilmente le temperature del pianeta ad alzarsi.

Forse, quindi, dovremmo pensare ai disastri che noi stessi stiamo causando al pianeta piuttosto che preoccuparci di profezie che non hanno, in fondo, nessun fondamento logico. L’essere umano con la sua ingordigia, con il suo egoismo e la sua superficialità sta portando, davvero, il Pianeta Terra verso la sua fine.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.